La Formula E è pronta a ripartire per chiudere il campionato 19/20. Le vetture elettriche sfrecceranno a Berlino in 6 gare in 9 giorni.

Formula E (Getty Images)
Formula E (Getty Images)

Finalmente è pronta a ripartire anche la Formula E, che era stata stoppata a marzo a campionato ancora in corso a causa della crisi sanitaria mondiale. La sede per ricominciare a correre sarà Berlino, dove si svolgeranno tre doppi appuntamenti ravvicinati nel mese di agosto per completare il campionato.

Si correrà il 5/6, l’8/9 e il 12/13 agosto sul tracciato cittadino di Tempelhof. Il CEO Jamie Reigle ha così dichiarato: “Da quando abbiamo deciso di sospendere la nostra stagione a marzo, abbiamo cercato di fare un calendario rivisto che pone al primo posto la salute e la sicurezza della nostra comunità”.

3 layout diversi

Il manager ha poi continuato: “Abbiamo deciso di correre a Berlino, un luogo che i nostri team, piloti e tifosi adorano. Abbiamo deciso di organizzare 9 giorni di gare con tre doppi GP. Le gare verranno svolte su tre layout diversi. Il team di Formula E ha lavorato molto nelle ultime settimane per permetterci di tornare a correre a Berlino. Voglio ringraziare la FIA, i nostri produttori, i team e i partner per il loro continuo supporto”.

Nel frattempo i vari team dovranno organizzarsi nuovamente a causa di alcune modifiche avvenute durante questo periodo di pausa. Al momento, al comando della classifica c’è Antonio Felix Da Costa della DS Techeetah con 11 punti di vantaggio su Mitch Evans. Al momento l’Audi, dopo aver licenziato Abt per i noti fatti accaduti durante una gara virtuale è ancora alla ricerca del suo sostituto. Stessa situazione anche per la Mahindra che ha perso Pascal Wehrlein.

Antonio Russo

FE (Getty Images)
FE (Getty Images)