Mugello pronto a festeggiare: è a un passo dal GP di Formula 1

Già nei prossimi giorni potrebbe arrivare la conferma che il Mugello ospiterà un secondo Gran Premio di Formula 1 in Italia la settimana dopo Monza

Il circuito del Mugello (Foto Gold & Goose/Red Bull)
Il circuito del Mugello (Foto Gold & Goose/Red Bull)

Si è visto ufficialmente annullare il Gran Premio di MotoGP, almeno per questa stagione, ma in compenso sembra proprio che il circuito del Mugello possa festeggiare una ricompensa di lusso: la sua prima gara di Formula 1 nella storia. Il tracciato toscano avrebbe infatti superato la concorrenza di Imola per ospitare una seconda tappa in Italia del massimo campionato automobilistico, da tenersi la settimana dopo il tradizionale appuntamento di Monza.

“Imola è semplicemente troppo stretta per le moderne monoposto di F1 più larghe”, ha spiegato Andrea Cremonesi, corrispondente della Gazzetta dello Sport, ai microfoni della tv tedesca Rtl. “I sorpassi risulterebbero praticamente impossibili, per non parlare del fatto che l’ingresso dei box è vicinissimo alla traiettoria e separato solo da un muro”.

In settimana si decide sul GP del Mugello

E c’è anche una chicca che potrebbe rendere davvero speciale l’approdo del Mondiale a quattro ruote a Scarperia. La pista, di proprietà della Ferrari, sarebbe infatti quella in cui il Cavallino rampante si ritroverebbe a festeggiare il suo millesimo GP, proprio in casa. “Un ulteriore vantaggio, oltre alla logistica”, lo definisce sempre Cremonesi ai colleghi teutonici.

Da semplice ipotesi, questo scenario sta assumendo sempre più consistenza ogni giorno che passa, come ha confermato anche Angelo Sticchi Damiani, il presidente dell’Automobile Club d’Italia. “L’Italia ha una seria possibilità di ospitare un secondo Gran Premio”, ha ribadito. “Ci stiamo lavorando, perché dopo Monza si terranno un’altra gara o due e la distanza da Imola o dal Mugello è breve. Il pubblico televisivo rischia di annoiarsi se si disputeranno troppe gare sulle stesse piste, ma per fortuna in Italia ci sono tre circuiti che hanno la licenza per la Formula 1”. La decisione, aggiunge Sticchi Damiani, potrebbe arrivare già a fine settimana, in occasione del prossimo incontro del Consiglio mondiale della Federazione internazionale dell’automobile.

Leggi anche —> I piloti di F1 vogliono correre al Mugello. Qualcuno li ascolterà?

Il circuito del Mugello (Foto Gold & Goose/Red Bull)
Il circuito del Mugello (Foto Gold & Goose/Red Bull)