Dopo la terribile annata per Nissan, la casa automobilistica giapponese si vuole rifare agli occhi del mondo con l’arrivo del Rogue 2021.

nissan rogue
(Image by Motor1)

Nessuno guarderà indietro al 2020 con affetto. Ma forse non c’è nessuno di più desideroso di mettersi alle spalle questo Annus Horribilis di quanto lo sia Nissan.

Dalla bizzarra saga dell’ex leader Carlos Ghosn che viene “contrabbandato” fuori dal Giappone alle monumentali difficoltà finanziarie, la casa automobilistica giapponese ha avuto un anno pessimo. Ed è solo giugno. L’arrivo della Nissan Rogue del 2021, quindi, è una luce luminosa necessaria per il marchio in difficoltà.

Essendo già il prodotto più popolare della Nissan nel mercato statunitense, dove ha raggiunto quasi il 30% delle vendite dell’azienda nel 2019, il restyling della Nissan Rogue aggiunge una serie di miglioramenti a misura di famiglia e pezzi di tecnologia avanzata al suo nuovo corpo di design interno ed esterno. Ha tutte le carte in regola per diventare un serio concorrente nel segmento più popolare del momento.

Parliamo un attimo di questo design. Nonostante i fari divisi e la griglia V-Motion, il Rogue non ha un design troppo aggressivo. Le linee qui sono attraenti in primo piano, anche se un po’ conservatrici. C’è una linea di carattere considerevole sopra il passaruota posteriore, ma i designer hanno mantenuto la forma generale a due volumi semplice. Si tratta di un crossover con zero attitudine al fuori strada, quindi ovviamente ci sono dei contorni in plastica sui passaruota.

nissan rogue
(Image by Motor1)

Nascosti in quella carrozzeria ci sono però dei tocchi intelligenti. Le tendine d’aria nella fascia anteriore e della griglia migliorano l’aerodinamica in velocità, e il design poco interessante e verticale della parte posteriore – ci ricorda un po’ l’attuale Toyota RAV4 – nasconde un enorme portellone posteriore azionato dal movimento per accedere alla spaziosa stiva di carico.

Una volta aperto, l’apertura del vano di carico si estende per 115 cm e i proprietari possono trovare soluzioni intelligenti per il carico, come le coperture rimovibili, che nascondono piccoli cubi divisi. Infine, questi grandi portelloni posteriori si aprono a quasi 90 gradi, consentendo di accedere senza sforzo ai sedili posteriori.

Una volta dentro, c’è un ampio spazio per le gambe degli adulti – non avremmo problemi a fare un lungo viaggio su strada con il Rogue 2021 con quattro persone adulte e i loro bagagli. Al di là del comfort e dello spazio del posteriore, i parasole nascosti nella porta posteriore, il riscaldamento dei sedili disponibile e l’unico sistema di climatizzazione a tre zone del segmento dovrebbero soddisfare gli utenti di tutti i tipi.

nissan rogue
(Image by Motor1)

Il sedile anteriore è però il vero fiore all’occhiello. Tornano i comodi sedili a gravità zero di Nissan, con una finitura in pelle semi-anilina disponibile nella gamma Rogue Platinum. Anche sull’auto di pre-produzione la qualità dell’abitacolo era impressionante. Un nuovo cambio elettrico ha permesso alla Nissan di adottare una console centrale fluttuante, migliorando anche lo stoccaggio del carico nella parte anteriore.

Ma è la tecnologia che ruba veramente la scena a tutti. Il Rogue è disponibile con un quadro strumenti completamente digitale, con un display da 12,3 pollici (i modelli inferiori hanno display da 7,0 o 5,0 pollici nel quadro), così come il più grande display di infotainment del segmento, un touchscreen da 9,0 pollici. Infine, un display head-up da 10,8 pollici mette le informazioni pertinenti direttamente nel campo visivo del conducente. Infine ci sono sia porte di ricarica USB-A che USB-C.