L’amico Ecclestone avvisa Vettel: “La Ferrari non ti farà mai vincere”

Bernie Ecclestone, ex patron della Formula 1, dà i suoi consigli al suo amico Sebastian Vettel: “La Ferrari non è interessata a farti vincere”

Sebastian Vettel (Foto Ferrari)
Sebastian Vettel (Foto Ferrari)

Se Sebastian Vettel si ritrova stretto all’angolo nel mercato piloti in chiave 2021, ad un passo dalla porta d’uscita dalla Formula 1, sostengono i ben informati, è anche per via del fatto che non ha alcun manager che ne gestisce gli interessi, ma porta avanti le trattative in prima persona.

Certo, il quattro volte iridato non avrà un procuratore vero e proprio, ma ha un consulente informale d’eccezione: il suo amico Bernie Ecclestone, ex patron del massimo campionato automobilistico, uno degli uomini che conoscono meglio la realtà del Mondiale a quattro ruote.

Ecclestone a Vettel: “Non sognare la Mercedes”

Ed è proprio Ecclestone, dall’alto della sua esperienza, a dare un consiglio chiaro e spassionato al tedesco: rassegnati ad abbandonare la F1 nella prossima stagione e smettila di inseguire la chimera del passaggio in Mercedes.

“Dovrebbe prendersi un anno sabbatico nel 2021 e poi posizionarsi in tempo per il 2022”, è l’indicazione che Bernie dà a Seb, in un’intervista concessa ai microfoni del sito specializzato F1 Insider. “Non dovrebbe sognare la Mercedes: lì il potere ce l’ha Toto Wolff. E perché dovrebbe prendere Vettel quando ha la superstar Lewis Hamilton? E quando in prima fila ci sono altri due piloti come Bottas e Russell, che Toto promuove da molto tempo”.

Ecclestone vede dunque poche speranze per Vettel nella prossima stagione, ma anche in questa che sta per iniziare, secondo il magnate inglese, il ferrarista non avrà molte chance di togliersi qualche soddisfazione importante: “Non vedo la Ferrari favorita, lo sono la Mercedes e la Red Bull”, prosegue. “E anche se partissero alla pari, perché la Ferrari dovrebbe essere interessata a far vincere un pilota che se ne sta andando? Non avrebbe senso”. Insomma: poche opportunità di vittoria nel 2020 e nessuna di restare in Formula 1 nel 2021. L’avvenire di Vettel non si prospetta particolarmente roseo.

Leggi anche —> Ormai Sebastian Vettel non ha più alternative: nel 2021 rimarrà a piedi

Sebastian Vettel (Foto Ferrari)
Sebastian Vettel (Foto Ferrari)