24 Ore di Le Mans virtuale sfortunata per Charles Leclerc, che a causa di problemi tecnici e altri inconvenienti perde molto terreno

La Ferrari 488 Gte capottata (Foto dal profilo ufficiale Twitter di Charles Leclerc)
La Ferrari 488 Gte capottata (Foto dal profilo ufficiale Twitter di Charles Leclerc)

Non si è rivelata né semplice né tantomeno fortunata la prima edizione virtuale della 24 Ore di Le Mans per Charles Leclerc, per l’occasione in “prestito” nel ruolo di punta di diamante dello squadrone Ferrari nella categoria Gran Turismo. Il Piccolo principe era scattato ieri alle 15 al volante della 488 Gte numero 52, che tra tutte le Rosse era la meglio piazzata sulla griglia di partenza, in nona posizione.

Fin dal via la gara non era cominciata con il piede giusto per il monegasco, che a causa del gioco delle scie sui lunghi rettilinei del circuito della Sarthe aveva perso un posto. Poi, nelle ore successive, il suo compagno di equipaggio Enzo Bonito, uno specialista delle corse simulate alla PlayStation, era riuscito a rimontare fino addirittura al secondo posto.

I guasti e gli inconvenienti di Leclerc

Ma a quel punto ci si sono messi i problemi tecnici a complicare la vita a Leclerc. Dapprima il gioco procedeva a scatti (il cosiddetto lag) e questo fatto ha indotto in errore Charles, che è finito in testacoda. Poi addirittura è saltata la connessione e l’accesso al server e per ben sette giri la vettura è rimasta ferma. Dopodiché la macchina si è improvvisamente capottata nel bel mezzo della pit lane, sempre a causa di un malfunzionamento informatico non dipendente dai piloti.

“Non so se ridere o piangere”, ha commentato Leclerc pubblicando l’immagine sul suo profilo ufficiale di Twitter. Come se non bastasse, anche gli avversari ci hanno messo del loro: mentre veniva doppiato dal prototipo guidato da Fernando Alonso e Rubens Barrichello, due altri grandi ex della Ferrari, Charles è stato sbattuto senza troppi complimenti fuori strada.

Così la vettura del pilota di Montecarlo, ma anche di Bonito, David Tonizza e Antonio Giovinazzi, è scivolata molto indietro in classifica, addirittura al sedicesimo posto. Decisamente Charles è più fortunato in Formula 1

Leggi anche —> La 24 Ore di Le Mans sarà virtuale: ecco i piloti in gara – VIDEO

Charles Leclerc impegnato nella 24 Ore di Le Mans virtuale (Foto Ferrari)
Charles Leclerc impegnato nella 24 Ore di Le Mans virtuale (Foto Ferrari)