F1, come cambiano podio e griglia di partenza ai tempi del coronavirus

Per rispettare il distanziamento sociale, la F1 dovrà modificare le cerimonie del podio e della griglia di partenza nella stagione 2020, spiega Ross Brawn

La cerimonia del podio al Gran Premio di Abu Dhabi 2019 di F1 (Foto Pirelli)
La cerimonia del podio al Gran Premio di Abu Dhabi 2019 di F1 (Foto Pirelli)

Le procedure anti contagio previste per la stagione 2020 di F1 modificheranno pesantemente anche il volto di due rituali tradizionali e storici di ogni Gran Premio: la griglia di partenza e la cerimonia del podio. Scordatevi, insomma, la consegna dei trofei e i festeggiamenti con gli spruzzi di champagne, impensabili in tempi di mascherine e distanziamento sociale.

I primi tre classificati della gara si limiteranno invece a celebrare parcheggiando le loro vetture sul rettilineo principale del circuito, un po’ come già accadeva dopo le qualifiche. La conferma è giunta dal responsabile sportivo del massimo campionato automobilistico, Ross Brawn.

La F1 rispetta il distanziamento sociale

“La procedura del podio non può avvenire, ma stiamo pensando a una cerimonia sulla griglia dopo la gara”, ha spiegato al sito ufficiale della F1. “Un’opzione sarebbe quella di allineare le vetture sulla pista e far stare i piloti di fronte a loro. Non possiamo consegnare i trofei, perché ciò comporterebbe un avvicinamento eccessivo delle persone, ma abbiamo trovato una soluzione anche per quello. Abbiamo piani e procedure, ora stiamo pensando a come presentarlo in televisione”.

Allo stesso modo saranno cancellate le consuete formalità del pre-gara, come la parata dei piloti e la passeggiata sulla griglia: “Non possiamo raggruppare tutti i concorrenti per l’inno nazionale, né possiamo metterli tutti e venti su un camion per fare il giro di pista”, conferma Brawn. “Invece intervisteremo ciascuno di loro davanti ai propri garage. Ci sono comunque molti modi per coinvolgerli senza compromettere salute e sicurezza. Sono convinto al 100% che riusciremo a creare un prodotto emozionante e divertente, anche se diverso dal passato. Questa sarà la nuova normalità. Quanto durerà non lo sappiamo, ma di sicuro almeno per tutto il resto dell’anno”.

Leggi anche —> La F1 riparte davvero: c’è anche la scelta delle gomme per i primi GP

La griglia di partenza al Gran Premio di Abu Dhabi 2019 di F1 (Foto Pirelli)
La griglia di partenza al Gran Premio di Abu Dhabi 2019 di F1 (Foto Pirelli)