Quartararo sui passi di Marquez: “Ha cambiato tutto, vi spiego come”

Fabio Quartararo ha rivelato di aver sempre seguito molto Marc Marquez e il suo modo di allenarsi che ha spinto tutti ad alzare l’asticella.

Fabio Quartararo e Marc Marquez (Getty Images)
Fabio Quartararo e Marc Marquez (Getty Images)

Fabio Quartararo da molti è designato come l’anti-Marquez. Il giovane pilota francese, pur non riuscendo ancora ad ottenere un successo in MotoGP, nel 2019, con una moto inizialmente depotenziata è riuscito a giocarsi diverse gare proprio con l’iberico lottando con lui da pari a pari pur essendo solo un rookie.

Il rider francese, durante il suo primo anno in MotoGP è riuscito a portare a casa ben 7 podi e diverse pole durante la stagione 2019 chiudendo il campionato al 5° posto con 192 punti davanti a Valentino Rossi e alle spalle di sole 19 lunghezze da Maverick Vinales, che ritroverà compagno di box nel 2021 in Yamaha.

Quartararo e l’esempio di Marquez

Come riportato da “Motorsport.com”, Fabio Quartararo parlando del suo grande rivale ha così dichiarato: “Il livello di pretese che c’è ora negli allenamenti lo ha stabilito Marc che ha alzato l’asticella sia in Moto3, Moto2 e MotoGP. Prima del suo debutto nel 2013 nessuno si allenava come ora. Marc ha vinto le prime 10 gare del 2014 e continuava ad allenarsi duramente. A quel punto tutti hanno fatto uno scatto in avanti”.

Il francese ha poi proseguito: “Io lo vedevo quando ero in Moto3 e mi motivava tanto. Ho cominciato a fare dirt track due anni fa perché vidi che lo faceva Marc ed è uno degli allenamenti migliori che ci siano”. Insomma secondo il rider del Team Petronas sarebbe stato proprio Marquez a spingere in avanti in questi anni il Motomondiale portando inevitabilmente tutti i rider ad alzare il proprio livello.

Antonio Russo

Quartararo e Marquez (Getty Images)
Quartararo e Marquez (Getty Images)