MotoGP, Rossi verso il team Petronas: il consiglio di Jarvis

Valentino Rossi dovrebbe trasferirsi nel team Petronas Yamaha nel 2021. Lin Jarvis consiglia al pilota di continuare a correre in MotoGP e di non ritirarsi.

Lin Jarvis Rossi Vinales
Lin Jarvis con Valentino Rossi e Maverick Vinales (©Getty Images)

I contatti sono in corso e adesso bisognerà vedere se sfoceranno in un accordo definitivo. Ci riferiamo a Valentino Rossi e al team Petronas Yamaha, che nel campionato MotoGP 2021 potrebbero correre insieme.

Alessio ‘Uccio’ Salucci, amico storico del Dottore, ha già fatto intendere che la volontà del nove volte campione del mondo è quella di correre anche l’anno prossimo. Si tratta di definire alcuni dettagli prima di arrivare alla firma del contratto.

LEGGI ANCHE -> Paolo Ciabatti: “Dovizioso non ha scelta migliore di Ducati”

MotoGP, Rossi in Petronas? Risponde Jarvis

Lin Jarvis, interpellato da Speedweek, ha commentato la situazione inerente il possibile passaggio di Rossi nel team Petronas: «Non posso anticipare questa decisione. Spero che Valentino decida di continuare. Perché penso che quest’anno con il problema Covid 19 non sarebbe il momento giusto per terminare la carriera di un atleta così leggendario. Credo che Valentino si senta così e quindi desidera continuare per un altro anno. Ma la decisione spetta a lui»

Il managing director Yamaha consiglia a Vale di continuare e indica una possibile scadenza entro la quale dovrà essere raggiunto un accordo: «Personalmente, mi aspetto che le cose siano chiare entro la prima gara di quest’anno del 19 luglio»

Il dirigente inglese conferma la volontà di puntare su Rossi e Franco Morbidelli nel team satellite Petronas: «Sarebbero un’ottima squadra. Questa coppia è l’unica soluzione che abbiamo in mente. Se riuscissimo a raggiungere questo accordo, tutti i soggetti coinvolti sarebbero molto felici».

Un aspetto sul quale serve trattare è senza dubbio quello riguardante i tecnici che dovrebbero seguire Rossi nella nuova struttura. Lui è molto legato ad alcune figure, ma Razlan Razali ha già fatto sapere di non poter rivoluzionare tutto per un pilota. Servirà trovare un punto di incontro.

Jarvis si è così espresso sull’argomento: «Stiamo già discutendo su quali tecnici potrebbero seguire Valentino. Come è comune nel nostro sport, parte del team seguirà il pilota quando cambiano squadra. Questo argomento non è ancora stato discusso in dettaglio. Ma immagino che alcune persone andranno con lui». La sensazione è che un’intesa verrà trovata.

Valentino Rossi e Franco Morbidelli
Valentino Rossi e Franco Morbidelli (Getty Images)