Cosa manca per la firma di Valentino Rossi? Uccio: “Vi spiego tutto”

Valentino Rossi sembra vicino alla firma sul contratto con il Team Petronas. Nelle prossime settimane ci sarà un incontro con la Yamaha.

Valentino Rossi con la tuta del team Petronas (Fotomontaggio di TuttoMotoriWeb.com)
Valentino Rossi con la tuta del team Petronas (Fotomontaggio di TuttoMotoriWeb.com)

In questi giorni si è molto parlato della situazione contrattuale di Valentino Rossi. Il rider della Yamaha, infatti, ha il contratto in scadenza alla fine di questa stagione e con Vinales e Quartararo già confermati nel team factory per il 2021 al Dottore è stata data la possibilità di poter continuare con la squadra clienti Petronas con un trattamento da ufficiale.

La firma però al momento ancora non è arrivata, anche se sembra chiaro ormai che Valentino ha deciso di non ritirarsi alla fine di questa stagione e continuare ancora anche l’anno prossimo.

Uccio: “Parleremo settimana prossima con Yamaha”

Nonostante diversi spifferi su presunte incomprensioni tra il nuovo team e il #46, la realtà è che Valentino ancora non ha parlato con Yamaha per chiarire tutti i dettagli del suo trasferimento in Petronas. Conoscendolo è facile immaginare che porterà con sé diversi pezzi dal suo box attuale, quindi ci saranno da sistemare alcune cose.

Uccio, durante un’intervista a “Sky Sport”, ha così chiarito la situazione: “Il team è strutturato bene, avremo la Yamaha a supportarci con la quale abbiamo un ottimo rapporto e probabilmente ci sarà Franco come compagno di team. Non abbiamo ancora definito tutto, ma a fine mese dovremmo esserci”.

Il migliore amico di Valentino ha poi così concluso: “Settimana prossima parleremo con la Yamaha per capire come andare avanti. Della squadra non ne abbiamo ancora parlato perché Vale ci ha voluto pensare un po’ prima di prendere una decisione se continuare o meno. Sicuramente andremo avanti, poi nei prossimi giorni decideremo con Yamaha i dettagli”.

Antonio Russo

Valentino Rossi e Franco Morbidelli (Getty Images)
Valentino Rossi e Franco Morbidelli (Getty Images)