La Skoda Octavia è l’auto più venduta di sempre dell’azienda e oggi amplia la sua gamma con la nuova versione station wagon Scout.

skoda octavia
(Image by Motor1)

Dopo il lancio della RS all’inizio di quest’anno, Skoda sta ora diversificando la linea Octavia con il lancio della Scout. Proprio come i suoi predecessori, è un qualcosa che riguarda solo le versioni station wagon e beneficia di una maggiore distanza da terra rispetto ai modelli normali.

Mentre le versioni precedenti avevano tutte la trazione integrale standard, il nuovo Octavia Scout sarà disponibile per la prima volta anche con un layout a trazione anteriore per abbassare il prezzo richiesto. Essendo un membro del gruppo Volkswagen, non dovrebbe essere una sorpresa che ci siano più propulsori tra cui scegliere, a partire dal motore a benzina 1.5 TSI da 150 cavalli e un diesel 2.0 TDI da 115 CV. Questi due sono collegati a un cambio manuale a sei marce.

Scegliete il motore 1.5 TSI e-TEC e Skoda vi ricompenserà con la tecnologia ibrida e un cambio automatico a sette marce a doppia frizione. Se avete bisogno di più potenza, c’è anche un 2.0 TSI più grande che produce 190 CV, mentre il 2.0 TDI EVO fa il suo debutto nell’Octavia con un generoso 200 CV e 400 Newton-metri di coppia. Sia i motori a benzina che quelli diesel di alto livello sono dotati di trazione integrale e DSG, mentre il diesel è in grado di trainare un rimorchio frenato che pesa fino a 2.000 chilogrammi.

Essendo basato sulla Octavia Combi di ultima generazione, il nuovo Scout è più lungo di 16 millimetri e più largo di 15 mm rispetto alla vecchia versione, mentre offre una capacità di carico di 640 litri. Si può facilmente dire che è la versione più avventurosa grazie alla protezione sottoscocca anteriore e posteriore rifinita in finto alluminio, insieme al rivestimento del corpo in plastica intorno ai passaruota. Le ruote da 18 pollici di serie possono essere sostituite da un set opzionale da 19 pollici presente nella galleria adiacente.

Skoda ha anche apportato alcune modifiche all’interno dell’abitacolo per separare la Scout dalle altre versioni della gamma Octavia. Ad esempio, questi sedili sono esclusivi per la variante outdoor e si ottengono anche finiture in legno sul cruscotto completate da cuciture marroni in tutto l’abitacolo. Per rendere il tutto più piccante, l’azienda inserisce dettagli cromati sulla console centrale, sulle finiture delle portiere e sulle maniglie.

La Golf Alltrack sarà in vendita nel corso di quest’anno in Europa con una generosa lista di equipaggiamenti di serie. Tra questi ci sono chicche come i corrimano argentati sul tetto, gli specchietti pieghevoli riscaldabili ed elettrici e i fari antinebbia a LED, insieme a opzioni che variano dai fari a matrice a LED ad un touchscreen da 10 pollici per il sistema di infotainment.

Ulteriori dettagli sulla Skoda Octavia Scout 2021 saranno resi noti all’inizio di luglio, quando la società di Mladá Boleslav avrà anche alcune notizie da condividere sulle “nuove caratteristiche” della sua auto più venduta.