Pol Espargaro sembra destinato alla Honda, ma dalla KTM arriva un freno. Gli austriaci cercheranno di tenersi il rider spagnolo.

Pol Espargaro (Getty Images)
Pol Espargaro (Getty Images)

In questi ultimi giorni ha fatto molto discutere il possibile ingaggio da parte della Honda di Pol Espargaro per la prossima stagione, che andrebbe a sostituire così Alex Marquez, che verrebbe a quel punto dirottato nel Team LCR. Una news che se confermata avrebbe dell’incredibile visto che il campione del mondo in carica Moto2 sarebbe stato messo alla porta senza nemmeno correre un Gran Premio.

Come riportato da “Speedweek”, Mike Leitner ha così commentato questa notizia: “Pol prenderà parte ai prossimi test, mica è definitivo che se ne va? Per noi questo non è ancora certo al 100%. Pol prenderà sicuramente parte al prossimo test. Abbiamo davanti ancora un’intera stagione e noi vogliamo ottenere qualcosa. Abbiamo piloti ambiziosi con obiettivi ambiziosi. Questo è chiaro”.

Leitner: “Pedrosa non tornerà sui suoi passi”

L’ex rider austriaco ha poi proseguito: “Sappiamo che possiamo perdere Pol, questo è chiaro, ed è per questo che guardiamo gli scenari in cui possiamo giocare. Spero che la situazione con Pol risulti diversa da come tutti pensano ora. Nel caso non fosse così stiamo già parlando con alcuni rider. Non convinceremo piloti a correre, so che Dani ha preso una decisione e conoscendolo non cambierà idea sul tornare a correre”.

Infine il team manager KTM ha così concluso: “Tengo in grande considerazione Pol, per questo ha un’offerta della Honda sul tavolo. Abbiamo fatto un ottimo lavoro negli ultimi tre anni perché la nostra moto è diventata più competitiva. Il nostro progetto però ha fatto crescere anche Pol come pilota. Dobbiamo accettare che il team factory Honda lo vuole, vorrei non fosse così, ma è così. Ora vediamo che soluzione troveremo alla fine”.

Antonio Russo

MotoGP - Pol Espargaro (Getty Images)
MotoGP – Pol Espargaro (Getty Images)