MotoGP 2020, arriva il primo verdetto: Alex Marquez campione

Arriva il primo verdetto per il campionato MotoGP 2020. Alex Marquez è campione di quello virtuale con 86 punti totalizzati in 4 gare.

Alex Marquez (Getty Images)
Alex Marquez (Getty Images)

Se la stagione di MotoGP 2020 è finalmente alle porte, quella virtuale è ormai alle spalle. La Dorna, infatti, ha annunciato che i rider del Motomondiale non si sfideranno più a colpi di Joystick. I piloti, ormai tutti impegnati negli allenamenti per tornare in forma per l’inizio del campionato non hanno più tempo da dedicare alla PlayStation.

La classifica definitiva vede quindi Alex Marquez laurearsi campione virtuale della MotoGP con 86 punti ottenuti in 4 gare. Seconda piazza invece per Bagnaia, che in 5 gare ha messo a segno 79 punti, seguito da Vinales che in 4 virtual GP ha fatto segnare 71 punti.

Lorenzo vittorioso con una sola gara all’attivo

Ottimo risultato anche per Marc Marquez, che ha chiuso al 5° posto con 57 punti in 4 virtual race. Valentino Rossi, invece, che ha disputato solo 2 gare alla PlayStation ha ottenuto in tutto 25 punti chiudendo al 9° posto, alla pari di Jorge Lorenzo, che ha vinto l’unica gara alla quale ha preso parte.

Le virtual race in questo periodo di quarantena forzata hanno attirato molti appassionati, che si sono divertiti a guardare i propri beniamini in una veste nuova. Il gran successo ottenuto da questi eventi potrebbe magari spingere in futuro la stessa Dorna a organizzare un nuovo mini-campionato virtuale per i piloti. La crescita esponenziale dell’eSports è uno dei pochissimi risvolti positivi di questo lockdown.

Antonio Russo