SBK, Davies in bilico: Ducati vuole trovargli una sistemazione

Difficilmente Chaz Davies rinnoverà il contratto con il team Aruba Racing Ducati, ma Paolo Ciabatti fa intendere che il gallese può restare in orbita ducatista.

Chaz Davies
Chaz Davies (©Getty Images)

Questo sarà probabilmente l’ultimo anno di Chaz Davies nel team Aruba Racing Ducati. Infatti, la casa di Borgo Panigale sta pensando concretamente di sostituirlo dopo tante stagioni insieme nel Mondiale Superbike.

Il pilota gallese nel 2019 è stato battuto nettamente dall’allora compagno Alvaro Bautista e nel primo round del 2020 il nuovo teammate Scott Redding lo ha sconfitto a sua volta. La squadra italiana pare intenzionata a non confermarlo e ha già proposto la sua sella a Danilo Petrucci.

Superbike, Ciabatti sul futuro di Davies

Paolo Ciabatti, intervistato da Speedweek, ha ammesso la proposta a Petrucci e la possibile partenza di Davies: «Troveremo una soluzione per Chaz. Ma non ne abbiamo ancora discusso perché sappiamo che Danilo al momento sta chiarendo le sue opzioni in MotoGP».

Il direttore sportivo Ducati non esclude che il pilota gallese possa rimanere in orbita ducatista. Ad esempio, potrebbe trovare spazio nel team Barni Racing. La squadra di Marco Barnabò ha sotto contratto Leon Camier, rider fisicamente poco affidabile e che va in scadenza a fine anno. Per Davies è un’opzione che gli consentirebbe di continuare a guidare una Panigale V4 R.

Per Chaz possono svilupparsi anche altre ipotesi nel Mondiale Superbike, visto che sono pochi i colleghi con il posto assicurato per il 2021. Ha grande esperienza nella categoria e riuscirà a trovare una sistemazione soddisfacente.

Ducati - Paolo Ciabatti
Ducati – Paolo Ciabatti (Getty Images)