Da Predestinato a erede putativo di Schumacher. Charles Leclerc viene celebrato ovunque pur avendo vinto soltanto due GP in F1.

Charles Leclerc in pista nei test F1 di Barcellona (Foto Ferrari)
Charles Leclerc in pista nei test F1 di Barcellona (Foto Ferrari)

Ai tifosi della Ferrari permettiamo di fare tutti gli scongiuri del caso, ma la sensazione è che ormai il buon Leclerc sia stato talmente gasato e caricato di aspettative che il rischio di vederlo bruciato e smontato ha raggiunto livelli esponenziali.

Pur avendo raccolto finora appena due successi in Belgio e in Italia il monegasco ha incassato l’approvazione globale e c’è chi come il suo ex team manager all’Alfa Romeo Beat Zehnder lo ha addirittura avvicinato a Schumacher che conobbe prima del debutto del tedesco in F1.

“Charles è un pilota speciale, dall’atteggiamento piuttosto peculiare. Con una macchina valida diventerà campione del mondo”, ha affermato l’elvetico a Motorsport.com. “Per quanto mi riguarda non ho mai lavorato con nessuno come lui. Per velocità è simile a Kimi Raikkonen, ma la sua attitudine mi ricorda quella di Michael“.

Colpito dal valore del Principino nella sua prima campagna nella scuderia di Maranello, nota per essere piuttosto esigente, anche Marcus Ericsson che ha manifestato ben poca sorpresa davanti alle performance immediatamente solide dell’ex collega in Sauber al suo primo anno in Ferrari e soprattutto al fianco di un pluri-iridato come Vettel.

“Quando lo conobbi capì immediatamente che era un talento unico”, ha detto lo svedese. “Di conseguenza al suo passaggio al Cavallino al fianco di Sebastian immaginavo sarebbe stato da subito super competitivo, anche se magari non al livello a cui ha dimostrato di essere. La sua partenza e il modo in cui ha guidato lo scorso mondiale mi sono serviti anche a me a dimostrare che tipo di driver sono”, ha confessato il 29enne che al di là del ruolo di riserva del Biscione dal 2019 corre a tempo pieno in IndyCar.

Ferrari - Charles Leclerc (Getty Images)
Ferrari – Charles Leclerc (Getty Images)

Chiara Rainis