Binotto: “Vettel in Mercedes? Sarei contento per lui”

Mattia Binotto ha rimarcato di avere un buon rapporto con Vettel e allo stesso tempo ha dichiarato di essere contento per lui se andasse in Mercedes.

Mattia Binotto e Sebastian Vettel (Getty Images)Mattia Binotto e Sebastian Vettel (Getty Images)
Mattia Binotto e Sebastian Vettel (Getty Images)

Sebastian Vettel e la Ferrari alla fine del 2020 si diranno addio. La notizia ha colto tutti di sorpresa. Il tedesco ha pagato i tanti anni senza titolo vissuti all’ombra del Cavallino Rampante e l’arrivo in scuderia di un giovane come Leclerc che punta ad essere il futuro della Rossa.

Durante un’intervista rilasciata a “Marca”, Mattia Binotto ha così affermato: “Sento che potrebbe andare in Mercedes e in tal caso sarei felice per lui. Seb è una persona eccezionale, un grande professionista e sono certo che vorrà chiudere con la Ferrari in una buona posizione, non mi aspetto un cattivo atteggiamento da parte sua”.

Binotto: “Non ci saranno tensioni tra Carlos e Charles”

La Ferrari ha deciso di sostituire il pilota teutonico con il giovane Carlos Sainz Jr. che dopo la buona stagione in McLaren dove ha anche ottenuto il primo podio in F1 ha attirato l’attenzione della Rossa che lo ha messo sotto contratto per il 2021. Il driver iberico naturalmente punterà ad entrare finalmente nel lotto dei piloti più forti grazie a questa grande opportunità che a Maranello gli hanno offerto.

Proprio sul futuro della Ferrari il suo team principal ha così commentato: “Carlos pensa di essere molto veloce ed è felice del nostro progetto. Non penso che ci saranno tensioni con Charles, tutto andrà per il meglio. Poi se ci saranno problemi quello è il mio lavoro, ma bisogna essere positivi. Charles sta diventando sempre più forte e sta capendo l’importanza di essere in Ferrari. Ciò che è accaduto in Brasile è stata sfortuna”.

Antonio Russo

Ferrari - Mattia Binotto (Getty Images)
Ferrari – Mattia Binotto (Getty Images)