Danilo Petrucci sull’ipotesi Yamaha: “Valentino Rossi non smetterà mai”

Danilo Petrucci attende che si apra una porta in Aprilia o KTM. Difficile pensare di prendere il posto di Valentino Rossi in Petronas SRT.

Ducati - Danilo Petrucci (Getty Images)
Ducati – Danilo Petrucci (Getty Images)

Il rapporto tra Danilo Petrucci e Ducati è ormai agli sgoccioli, non sembrano esserci speranze per proseguire neppure nel WorldSBK. Del resto fino ad oggi non è arrivata una seria proposta sul tavolo, al contrario di altri marchi che si sono affrettati a contattarlo. Ma nei piani del pilota di Terni c’è la MotoGP, assoluta priorità, almeno per altri due anni. In un mercato piloti a dir poco frenetico, dove sono i team manager a dettare legge e con i piloti che non possono dimostrare il proprio valore.

Intanto Petrux sta valutando altre offerte e resta in attesa insieme al suo manager Alberto Vergani. “Le cose con Ducati erano già cambiate, anche prima di questa decisione, che mi è stata comunicata da Gigi Dall’Igna. Io quest’anno avrei avuto l’opportunità di fare ancora bene in Ducati, ma sembra che non ci fosse spazio comunque, che i risultati non contassero”, ha detto a Sky Sport. “Credo che mi si stia preparando un’opzione con la superbike, anche se non c’è ancora una proposta concreta. Mentre l’ho ricevuta da altre case”.

Le ipotesi sul tavolo MotoGP

Ma Danilone preferirebbe restare in classe regina, dove ha ancora tanto da dimostrare e può fare leva sulla sua lunga esperienza. “Con l’Aprilia per tanti anni abbiamo cercato di trovare un accordo ma poi ha prevalso la scelta della continuità di questo percorso che partendo dal basso mi ha portato fino al team ufficiale. Adesso c’è stato molto interesse verso la loro moto nuova. Ma anche loro stanno vivendo una situazione molto delicata con i piloti. Aleix si merita il rinnovo, e c’è la questione Iannone, che nessuno sa come andrà a finire. Premesso che mi dispiace, perché rispetto molto Andrea, quindi mi dispiacerebbe che si liberasse il posto perché lui viene fatto fuori da una sentenza”.

Leggi anche -> Jack Miller: “Sarà una stagione senza stress”

Un’altra possibilità potrebbe aprirsi in KTM qualora Pol Espargarò decidesse davvero di passare in Repsol Honda. Meno probabile l’ipotesi Petronas SRT qualora Valentino Rossi decida di ritirarsi. “Vedere Valentino in pista è sempre bello, quindi mi auguro che lui faccia la scelta più giusta e felice per lui. Anche perché comunque non è detto che nella scacchiera, se Vale dovesse smettere, io rientrerei nei programmi. Ha fatto tanto per il nostro sport, sarà strano vederlo smettere. Se mai smetterà!”.

Danilo Petrucci (Foto Ducati)
Danilo Petrucci (Foto Ducati)