Binotto ne è certo: “Leclerc sarà il più grande della storia della F1”

Secondo Mattia Binotto Charles Leclerc in futuro diventerà il più grande pilota della storia della F1 battendo tutti i record.

Mattia Binotto e Charles Leclerc (Getty Images)
Mattia Binotto e Charles Leclerc (Getty Images)

Charles Leclerc in breve tempo ha conquistato i gradi di capitano in Ferrari. Dopo la prima gara del 2019 a Melbourne dove gli è stato chiesto di non infastidire Vettel le cose sono notevolmente cambiate già alla seconda gara, quando pronti via ha messo tutti in riga perdendo la meritata vittoria solo negli ultimi giri del GP a causa di un guasto.

Le vittorie arrivate a Spa e soprattutto a Monza però hanno consolidato il ruolo di prima guida del monegasco all’interno del team, che è diventato pian piano un vero e proprio punto di riferimento. La recente decisione da parte di Maranello di non prolungare il contratto a Vettel ha definitivamente spento ogni minimo dubbio sul fatto che la Ferrari ha deciso di puntare forte sul giovane driver.

Binotto non eleggerà prime guide nel team

Durante un’intervista rilasciata a “Marca”, Mattia Binotto, parlando della questione ha così affermato: “Abbiamo investito molto su Charles per molti anni, dalla F3, poi in F2 e ora in F1. Speriamo che quest’anno sia ancora più forte. La Ferrari può contare su di lui per il futuro. Può diventare il pilota più forte della storia della F1“.

Il team principal della Rossa ha poi proseguito: “Non ci saranno gerarchie tra i nostri piloti, la cosa è importante è lo spirito di squadra. Era così anche quando c’era Schumacher, poi però dalla terza gara si capiva già chi fosse il primo. Non mi aspetto di avere l’auto più veloce in Austria. Dobbiamo cercare di fare più punti possibili”.

Antonio Russo

Charles Leclerc (Getty Images)
Charles Leclerc (Getty Images)