Toto Wolff ammette che potrebbe rinnovare con la Mercedes, ma cambiando ruolo. Oppure potrebbe anche cambiare squadra e passare alla Aston Martin

Il team principal della Mercedes, Toto Wolff (Foto Clive Mason/Getty Images)
Il team principal della Mercedes, Toto Wolff (Foto Clive Mason/Getty Images)

Che cosa farà “da grande” Toto Wolff? Questo è uno dei principali interrogativi che agitano il paddock della Formula 1. Una sorta di mercato dei boss che si muove parallelamente a quello dei piloti, e che vede la Mercedes al centro su entrambi i fronti.

Al termine della stagione 2020 sono infatti in scadenza non soltanto i contratti dei due titolari Valtteri Bottas e Lewis Hamilton, ma anche quello del team principal. Che, proprio per questo motivo, sta ridiscutendo un nuovo accordo con l’amministratore delegato del gruppo Daimler, Ola Kallenius.

“Ho la sensazione”, ammette Wolff, “di poter ancora dare un grande contributo, ma ovviamente penso al mio futuro e discuto anche con Ola come potremmo muoverci. In questo periodo di coronavirus, in cui l’industria dell’automobile sta cambiando, ogni impegno va ridiscusso. E noi siamo proprio nel bel mezzo della costruzione del nostro futuro insieme, perciò non voglio legarmi ad uno specifico titolo, che sia team boss o direttore generale”.

Toto Wolff cambia ruolo o squadra?

Il manager austriaco, dunque, confessa per la prima volta che potrebbe cambiare lavoro. Una delle ipotesi è che rimanga al vertice della Mercedes, magari con un ruolo o una funzione diversa, come sarebbe la promozione da team principal a direttore generale che lui stesso ha ventilato nell’intervista.

Un’altra è che passi decisamente da una squadra all’altra: e in questa prospettiva in cima alla lista delle candidate c’è la Aston Martin del suo amico Lawrence Stroll, di cui ha recentemente acquisito anche un pacchetto azionario. Sono sempre più insistenti, infatti, le voci secondo cui il duo WolffStroll potrebbe acquisire interamente l’attuale Mercedes e ribattezzarla.

Su questa ipotesi, però, lo stesso Toto frena: “Il valore di marketing che la Mercedes genera attraverso la Formula 1 è enorme. La Formula 1 è solida e abbiamo un sostegno, perciò questo non è un problema al momento”. Il problema, semmai, sembra proprio la posizione dello stesso Wolff.

Il team principal della Mercedes, Toto Wolff (Foto Mercedes)
Il team principal della Mercedes, Toto Wolff (Foto Mercedes)