Marko: “Mancato rinnovo di Vettel? Non credeva in una Ferrari vincente”

Secondo Helmut Marko Sebastian Vettel avrebbe lasciato la Ferrari non ritenendola in grado di portarlo a vincere il Mondiale.

F1 - Helmut Marko e Sebastian Vettel (Getty Images)
F1 – Helmut Marko e Sebastian Vettel (Getty Images)

In questi giorni ha fatto molto rumore la prematura decisione da parte della Ferrari di annunciare la line-up per il 2021. La casa di Maranello, infatti, ha appiedato Sebastian Vettel virando con decisione su un profilo più giovane e meno esperto come quello di Carlos Sainz Jr, che nell’ultima annata in McLaren si è messo molto in luce.

A questo punto la patata bollente è passata in mano a Vettel, che rischia di restare senza un sedile per la prossima stagione. In McLaren i giochi sono già fatti e in Renault sembrano più orientati su un possibile ritorno di Alonso. A questo punto l’unica opzione rimasta è quella Mercedes, che molto probabilmente saluterà alla fine del 2020 Bottas.

Vettel in Mercedes è possibile, ma a certe condizioni

Difficile in questo momento pensare ad una convivenza tra Vettel e Hamilton, ma non è da escludere che qualora il britannico raggiungesse i record di titoli e vittorie di Schumacher durante questo 2020 allora potrebbe anche decidere di salutare tutti da vincente spalancando così a Seb le porte della Mercedes.

Durante un’intervista a RTL, Helmut Marko ha provato a dire la sua sull’accaduto: “Il fatto che Seb non abbia rinnovato il proprio contratto è probabilmente dovuto al fatto che ha visto il potenziale tecnico che lo potrebbe portare a vincere il Mondiale. Se non riuscisse ad ottenere il posto in Mercedes credo che prendersi un anno di pausa avrebbe senso”.

L’ex padrino sportivo di Vettel ha poi proseguito: “Nel 2022 ci saranno un insieme nuovo di regole completamente nuove e il limite del budget. Nella sua situazione la vedo come una nuova opportunità di entrare a far parte di una squadra vincente”.

Antonio Russo

Helmut Marko e Sebastian Vettel (Getty Images)
Helmut Marko e Sebastian Vettel (Getty Images)