Aprilia, doppio test a Misano nel mese di giugno

Aprilia in procinto di svolgere un doppio test a Misano nel mese di giugno. Fino a fine mese la casa di Noale potrà proseguire il lavoro sul nuovo motore.

Bradley Smith
Bradley Smith (getty images)

Dopo il recente test privato della KTM al Red Bull Ring in Austria, Aprilia terrà la sua prima uscita in MotoGP dopo lo stop per il coronavirus il 10-11 giugno a Misano. Il collaudatore Bradley Smith sarà presente per questa prima uscita descritta come uno shakedown, mentre un ulteriore test alla fine di giugno vedrà il britannico Smith affiancato da Aleix Espargarò.

Il compagno di squadra Andrea Iannone è ancora in attesa dell’esito del suo appello al TAS di Losanna, a cui si è rivolto per vedere annullata la condanna a 18 mesi di squalifica dopo essere risultato positivo al doping al termine del Gran Premio di Sepang 2019. Bradley Smith pronto a prendere il posto del pilota di Vasto se non sarà in grado di correre in questa stagione.

L’evoluzione del motore Aprilia

La nuovissima RS-GP di Aprilia ha fatto un debutto impressionante ai test di Sepang e Qatar, anche se con alcuni problemi di affidabilità del motore. Ma queste preoccupazioni sono aumentate quando è stato annunciato il congelamento dei motori della MotoGP per la riduzione dei costi, poiché avrebbe immediatamente impedito ai team che hanno le concessioni (Aprilia e KTM) di continuare il loro normale sviluppo, impedendo così ad Aprilia di risolvere i problemi di affidabilità.

Fortunatamente per Aprilia, la Commission GP ha recentemente annunciato che il progetto finale del motore 2020 per i produttori che usufruiscono delle concessioni sarà ora congelato alla fine di giugno, piuttosto che a marzo, come nel caso degli altri costruttori. Aprilia quindi ne approfitterà per studiare gli ultimi dettagli sul nuovo motore.

La Aprilia di Bradley Smith nei test MotoGP in Qatar (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)
La Aprilia di Bradley Smith nei test MotoGP in Qatar (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)