Alex Rins: “A Silverstone Marquez era arrabbiato con me”

Alex Rins racconta le sfide con Marc Marquez e il desiderio di voler vincere: “Sono arrabbiato quando vince, ma anche lui a Silverstone…”.

Alex Rins (Getty Images)

La star della Suzuki Alex Rins nella stagione 2019 ha avuto la meglio su Marc Marquez a Silverstone, al termine di una bella sfida con il campione HRC. Ma nelle altre occasioni ha dovuto soccombere sotto la supremazia del fuoriclasse di Cervera, una sensazione non certo piacevole per il connazionale.

Alex Rins ha già completato tre stagioni con Suzuki nella classe regina ed è stato in grado di migliorare costantemente nel corso degli anni. Nel 2017 è arrivato sedicesimo in Coppa del Mondo, un anno dopo si è ritrovato al quinto posto in classifica e la scorsa stagione si è conclusa con il quarto posto, con due vittorie e un podio. Vittoria ad Austin, dopo un corpo a corpo con Valentino Rossi. La seconda in Inghilterra, avendo la meglio su Marc Marquez. Di certo un duello che Rins ricorderà per sempre, nella speranza di potersi presto ripetere. Durante un’intervista a distanza con Kevin Schwantz e Jack Appleyard il pilota Suzuki ammette: “Per me Marc è l’avversario da battere. La rivalità è molto intensa. Ho già avuto un paio di sfide con lui sulle piste nel 2019 e ovviamente sono un po’ arrabbiato se vince o finisce prima di me. Certo che voglio batterlo, ma per lui non è diverso. Ricordo ancora Silverstone quando l’ho sconfitto, era così arrabbiato!”.

Leggi anche —> KTM in pista al Red Bull Ring e prepara un altro test a Brno

Per battere l’avversario bisogna conoscere il suo stile di guida, i punti di forza e quelli deboli. “Marc è così bravo con queste cose mentali, gioca con molti piloti. Ad esempio, penso alla gara di Brno dell’anno scorso. Ho fatto un giro veloce e lui si è guardato intorno e mi ha visto. Ha aperto qualcosa, ma non troppo. Ho guidato sulla linea asciutta e ci siamo toccati. Il mio giro era finito, ma continuavo a spingere. Alla fine mi ha sorpreso così strettamente nell’ultima chicane che abbiamo quasi provocato un incidente… Sapevo che Marc mi vedeva come un avversario in quel momento – ha concluso Alex Rins -. Mi piace, ovviamente, perché significa che sto facendo un buon lavoro”.

Rins (Getty Images)
Alex Rins (Getty Images)