BMW, il lifting di metà ciclo della Serie 5 e Serie 6 Gran Turismo® – VIDEO

0
39

BMW ha deciso di mostrare le modifiche di metà ciclo apportate per i suoi modelli Serie 5 berlina, Touring e Serie 6 Gran Turismo® con un video teaser davvero interessante.
bmw
Alcuni sarebbero tentati di criticare BMW per la sua pigrizia nel dare alla Serie 5 Berlina, alla Touring e alla Serie 6 Gran Turismo® i loro aggiornamenti a metà ciclo.

Tuttavia il Life Cycle Impulse sta apportando alcune modifiche al design di tutti e tre gli stili di carrozzeria. I nuovi video pubblicati oggi iniziano con transizioni fluide dalla vecchia versione al modello aggiornato, illustrando perfettamente i cambiamenti nella parte anteriore e posteriore.

I fari con il loro nuovo motivo a “L” sono ora più nitidi che mai, portando i modelli in linea con la più piccola Serie 3. Con un costo aggiuntivo, i fari possono essere configurati opzionalmente con tecnologia Laserlight per tutte le varianti di modello per un’illuminazione ancora migliore. Sì, la griglia frontale è più larga e più alta di prima, ma non è così evidente come sulla Serie 7. A seconda del modello scelto, la Luxury Line riceve prese d’aria verticali, mentre la M Sport Package ha un paraurti più aggressivo.

Spostandosi sul retro, BMW ha rinfrescato la grafica dei fanali posteriori adottando il tema della “L” mantenendo la stessa forma e le stesse dimensioni. La berlina della Serie 5, la Touring e la Serie 6 Gran Turismo hanno ricevuto i terminali di scarico trapezoidali, mentre il design del paraurti posteriore è stato semplificato per offrire un look più pulito. Come nel caso del frontale, la linea Luxury Line e il pacchetto M Sport apportano le loro sottili modifiche.

Le modifiche continuano all’interno dell’abitacolo, dove le auto ottengono l’ultimo sistema operativo BMW 7 con uno schermo centrale standard da 10,25 pollici o un setup opzionale da 12,3 pollici. Ci sono nuovi sedili multifunzione M, coprisedili forati, insieme a strisce di rivestimento aggiuntive e una finitura nera lucida per i comandi sulla console centrale. Il volante rivestito in pelle ha i pulsanti disposti in una nuova disposizione, mentre il climatizzatore automatico ha caratteristiche aggiuntive rispetto al modello pre-LCI.

Per quanto sia bello questo lifting, non siamo ancora sicuri di quale sia il ruolo della Serie 6 Gran Turismo® nella formazione BMW. Chi ha bisogno di un’auto più pratica della berlina della Serie 5 può semplicemente procurarsi la station wagon piuttosto che la bizzarra utilitaria. Certo, la GT ha un passo leggermente più lungo per un maggiore spazio per le gambe posteriori e anche un’area di carico leggermente più grande rispetto alla Touring, ma il design della parte posteriore della vettura non è stato a dir poco ben accolto.

Con il lifting della Serie 5 in giro, ora aspettiamo pazientemente il gioiello della gamma. Stiamo ovviamente parlando della M5 / M5 Competition, che sarà affiancata per la prima volta da una ancora più calda M5 CS. Quest’ultima finirà probabilmente per diventare un’edizione speciale a tiratura limitata con un po’ più di potenza e qualche altro upgrade.