La maggior parte dei tifosi Ferrari ha sperato di vederlo in rosso. Adesso Daniel Ricciardo rivela di esserci andato vicino.

Ricciardo Daniel
Daniel Ricciardo (©Getty Images)

Come abbiamo più volte ripetuto, alla fine la Ferrari ha optato per la scelta più semplice ed indolore. Puntare per il 2021 su un Sainz veloce ma poco determinato a vestire i panni da prima donna, di sicuro toglierà dalle spalle del muretto rosso un grattacapo non da ridere, perché senz’altro, se  l’ingaggio fosse stato offerto all’australiano l’antifona sarebbe stata diversa.

In più occasioni l’ex Red Bull ha dimostrato di possedere una certa dose di aggressività, nonché una grande fame di vittoria, di conseguenza è facile immaginare che al fianco del “Predestinato” Charles Leclerc avrebbe innescato una miscela esplosiva.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Eppure, come lui stesso ha rivelato, un contatto con il Cavallino c’è stato. Parlando alla CNN dalla sua tenuta di Perth, il 30enne ha spiegato: “Le discussioni erano iniziate anni fa e sono proseguite fino ad adesso. Non lo nego, ma in realtà non si è mai davvero concretizzata la possibilità”.

Interrogato sui motivi per cui da sempre si fa il suo nome per un futuro in Ferrari, a fronte anche delle origini italiane, ma poi alla fine il sedile va ad altri, Daniel ha confidato: “Tutti mi dicono che sarebbe una bella storia, però io cerco di non farmi trascinare dagli aspetti emotivi”. In effetti Ricciardo a Maranello avrebbe sicuramente fatto bene anche dal punto di vista del marketing per discendenza e per simpatia, tuttavia, forse il pilota stesso o non ci ha mai creduto o non è mai stato veramente interessato, magari impaurito di bruciarsi come accaduto a molti altri colleghi. “Credo abbiano fatto bene a investire su Carlos, reduce tra l’altro di un ottimo 2019, quindi personalmente non mi sono posto la questione del perché non abbiano voluto me”.
Daniel Ricciardo e Sebastian Vettel (Foto Clive Mason/Getty Images)
Daniel Ricciardo e Sebastian Vettel (Foto Clive Mason/Getty Images)
Chiara Rainis