KTM in pista al Red Bull Ring e prepara un altro test a Brno

0
37

Pol Espargarò e Dani Pedrosa in pista per il secondo giorno di test al Red Bull Ring. KTM pianifica un altro test per gli inizi di luglio a Brno.

Pol Espargarò
Pol Espargarò (foto Instagram)

Secondo giorno di test per KTM che prima di ogni altro costruttore si è rimesso in pista dopo il lockdown per una due giorni di prove. AL lavoro ci sono il collaudatore Dani Pedrosa e Pol Espargarò, il pilota di punta della casa di Mattighofen. Un primo passo verso la normalità in attesa di poter tornare alle gare a metà luglio.

Ma nei piani di KTM c’è in programma già un secondo test privato a Brno agli inizi di luglio. “Oggi abbiamo fatto il primo passo verso la normalità e ci siamo davvero divertiti”, ha dichiarato Pit Beirer, direttore racing della KTM”. Nella prima giornata i due piloti hanno girato dalla 9:30 alle 18:00 al Red Bull Ring. “Naturalmente Pol Espargaró e Dani Pedrosa hanno dovuto abituarsi alla guida della MotoGP dopo una pausa di tre mesi. Ecco perché Pol ha guidato in gran parte con la configurazione tecnica che avremmo usato al GP del Qatar l’8 marzo”.

Leggi anche —> Ufficiale: Jack Miller in Ducati dal 2021, Dovizioso o Petrucci rischiano

Le difficoltà di viaggio

Il team Red Bull KTM Factory ha portato in Stiria un team tecnico di 22 persone, tutte sottoposte al test Covid. “Avevamo due membri del team dall’Italia, un tecnico dall’Inghilterra, oltre a Paul Trevathan, capo dell’equipaggio di Pol, che vive nei Paesi Bassi. C’era anche un ceco. E David Gutierrez, il capo dell’equipaggio di Dani. Quindi abbiamo già messo alla prova dipendenti di diversi paesi Tutti i membri del team avevano con loro un certificato sanitario, vale a dire la prova di un test Covid 19 negativo.

Chi ha viaggiato in treno racconta di scenari spettrali nell’enorme e vuoto aeroporto di Francoforte, dove attualmente sono in corso solo il quattro o cinque percento dei suoi normali movimenti di volo. Devi essere al check-in quattro ore prima della partenza, il bagaglio a mano deve essere disinfettato, devi sempre indossare una mascherina, la temperatura corporea viene misurata tre volte. Anche all’interno del box gli uomini KTM hanno usato delle protezioni, evitando di stare vicini quando non necessario.

Il team austriaco ritornerà in pista a luglio per un altro test prima della gara a Jerez. In quel caso ci saranno anche Iker Lecuona, Miguel Oliveira e Brad Binder. “Ci sarebbe piaciuto avere Miguel con noi già questa volta. Ma quando abbiamo pianificato questo primo test, il divieto di viaggiare era ancora severo. Ecco perché non è venuto”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Hola 👋🏻 ya estamos a tope!// Hi world! We are on 🔥 @ktmfactoryracing @redbull @motogp

Un post condiviso da Polyccio44 MotoGP Rider (@polespargaro) in data: