Un sedile per due: Bottas e Alonso si scontrano per lo stesso posto

0
938

Fernando Alonso rimane il favorito, ma sono in crescita anche le quotazioni di Valtteri Bottas per il sedile alla Renault nel 2021. E Vettel che fine farà?

Fernando Alonso e Valtteri Bottas (Foto Mark Thompson/Getty Images)
Fernando Alonso e Valtteri Bottas (Foto Mark Thompson/Getty Images)

Fernando Alonso contro Valtteri Bottas: è questo il duello che si sta prospettando per il sedile della Renault nel Mondiale F1 2021. Dalla Francia continuano a ritenere favorito lo spagnolo, che con il marchio transalpino salì già per ben due volte sul tetto del mondo.

“Tutto punta verso l’arrivo del toro asturiano”, scrive Jean-Michel Desnoues, corrispondente della rivista specializzata francese Auto Hebdo. “Lui è inestricabilmente legato alla squadra con cui vinse i suoi due titoli. È carismatico, a caccia di vendetta, e per un team che è avvolto nell’incertezza rappresenta l’uomo giusto al momento giusto. Sembra che solo lui sia pronto per abbracciare una scuderia abbandonata da Ricciardo”.

Bottas insidia il sedile Renault ad Alonso

Eppure, pur se meno probabile, non è da scartare nemmeno l’ipotesi che porta a Valtteri Bottas, considerato in uscita dalla Mercedes, al termine di una lunga striscia di contratti sempre rinnovati per un anno alla volta. “Ha dimostrato diverse volte di poter sfidare alla pari Lewis Hamilton”, prosegue Desnoues, “con una calma scandinava che contrasta nettamente con il carattere vulcanico dello spagnolo”.

A spingere per un passaggio del finlandese alla Renault sarebbe nientemeno che il suo manager personale, il team principal della Mercedes, Toto Wolff: “Il ritiro di Hamilton si avvicina ogni anno di più, perciò per accelerare lo sviluppo del suo successore ideale, George Russell, Wolff preferirebbe vedere il suo secondo pilota andarsene ad Enstone”, conclude Desnoues. La destinazione alternativa per Bottas, nel caso in cui non andasse in porto questa trattativa, potrebbe essere la Red Bull.

E Vettel rimane a piedi?

Il grande assente da tutte queste voci di mercato è naturalmente Sebastian Vettel, che a questo punto si vede sbarrata da George Russell la strada della Mercedes e dal duo AlonsoBottas quella della Renault. In questo metaforico gioco delle sedie musicali, l’uomo che rischia seriamente di ritrovarsi in piedi, senza più un posto, è il quattro volte campione del mondo.

Leggi anche —> Salvagente Renault: c’è un milionario pronto a comprarsi il team di F1

Fernando Alonso e Valtteri Bottas (Foto Giuseppe Cacace/Afp/Getty Images)
Fernando Alonso e Valtteri Bottas (Foto Giuseppe Cacace/Afp/Getty Images)