Sainz ha un aiutante speciale: Alonso! “Gli svelerà i segreti della Ferrari”

0
139

L’ex team principal di Fernando Alonso alla Ferrari, Stefano Domenicali, prevede che il due volte iridato aiuterà il suo connazionale Carlos Sainz

Fernando Alonso e Carlos Sainz (Foto Mark Thompson/Getty Images)
Fernando Alonso e Carlos Sainz (Foto Mark Thompson/Getty Images)

Carlos Sainz ha davanti a sé un compito non semplice nella prossima stagione: quello di adattarsi alla vita e all’ambiente di una scuderia di Formula 1 che non è certo come tutte le altre: la Ferrari. Ma in questa sfida potrà contare, dalla sua parte, su un “consulente” davvero speciale, che la realtà di Maranello la conosce bene: il suo amico, collega e connazionale Fernando Alonso.

A sostenerlo è nientemeno che Stefano Domenicali, che alla Rossa fu team principal proprio quando Nando era al volante. “Sarà importante per Carlos prepararsi bene quest’anno per poter reggere la pressione che vivrà alla Ferrari”, sostiene l’attuale amministratore delegato della Lamborghini. “Credo che a questo punto Alonso lo aiuterà molto ad adattarsi”.

L’assistenza di Fernando Alonso a Carlos Sainz in Ferrari

Una specie di passaggio di consegne tra spagnoli al Cavallino rampante: “Fernando e Carlos sono molto amici”, prosegue Domenicali, “e credo che insieme al padre di Carlos saranno in grado di trasmettergli la loro esperienza. Lui è già migliorato molto al fianco di Lando Norris alla McLaren, ma manca ancora un’intera stagione prima del 2021 e deve rimanere concentrato”.

Nonostante tutto, però, la lettura più condivisa è che il ruolo che Sainz è stato chiamato a ricoprire alla Ferrari è quello di numero 2 designato di Charles Leclerc. “La cosa più importante è stata quella di garantire stabilità ed equilibrio”, sostiene l’ex boss. “Entrambi i piloti sono molto talentuosi, giovani e devono lavorare per la squadra, che ha la priorità. Ovviamente la Ferrari punta forte su Charles, ma questo non significa che Carlos non possa dimostrare di essere nato per guidare una Ferrari”.

Leggi anche —> L’avvertimento a Carlos Sainz: “Occhio, in Ferrari rischi di finire crocifisso”

Fernando Alonso e Carlos Sainz (Foto Mark Thompson/Getty Images)
Fernando Alonso e Carlos Sainz (Foto Mark Thompson/Getty Images)