Davide Tardozzi, team manager Ducati, conferma che Jack Miller è ad un passo dalla firma con il team factory. La pressione nel box rischia di scatenare un’atmosfera rovente.

Davide Tardozzi MotoGP Ducati
Davide Tardozzi (Getty Images)

Tra Ducati e Jack Miller manca dolo la firma, la decisione è imminente. Dopo le anticipazioni di Franceso Guidotti, team manager del team Pramac Racing, arriva anche la conferma di Davide Tardozzi. “Ma la questione non è ancora finita”, sottolinea allo stesso tempo. La promozione dell’australiano al team ufficiale della Ducati è solo questione di dettagli. E questo nonostante il fatto che finora non sia stato guidato un solo Gran Premio a causa della pandemia di Coronavirus.

Il 25enne australiano di Townsville ha sfoggiato alcune gare di alto livello nel 2019 ed è salito sul podio cinque volte. Per fare un confronto Danilo Petrucci è salito sul podio tre volte, compresa la vittoria storia al Mugello che sembrava avergli garantito un rinnovo. Ma il pilota umbro nella seconda parte del Mondiale ha commesso troppi errori, i risultati hanno lasciato a desiderare e ora rischia di perdere il biglietto per la classe regina. “Abbiamo già discusso questo argomento internamente e anche con Jack stesso. Siamo molto vicini a una decisione”, ha dichiarato Davide Tardozzi alla emittente britannica BT Sport. “Ma la questione non è ancora finita”, ha aggiunto rapidamente.

Leggi anche -> Pol Espargarò in supermotard: “Sensazioni brutali dopo tre mesi”

Se Jack Miller dovesse effettivamente assicurarsi il posto nel team ufficiale della MotoGP per il 2021, la pressione sul duo Danilo Petrucci e sul veterano Andrea Dovizioso aumenterebbe enormemente. Il forlivese sembra favorito, ma a patto di trovare un buon accordo con la casa di Borgo Panigale. Poche le alternative valide, ma la decisione finale verrà presa soltanto dopo le prime gare. E pensare che Petrucci si è spostato dalla sua città natale Terni a Forlì per potersi allenare con Dovizioso, comprando persino un appartamento vicino al domicilio di Dovi. La favola dei due amici all’interno dello stesso box è destinata a finire…

Davide Tardozzi (Getty Images)