Felipe Massa ha deciso di fare uno strappo alla regola e di rivelare qualche dettaglio in più riguardo le condizioni di Michael Schumacher.

Felipe Massa e Michael Schumacher (©Getty Images)

Da quel 29 dicembre 2013 del campionissimo di Kerpen si è saputo ben poco.  La famiglia che, a quanto pare, ha soltanto applicato quanto richiesto in passato dal pilota stesso, non ha mai voluto far trapelare niente, sforzandosi di tenere alla larga la stampa, così come buona parte delle persone a lui legate.

Nei giorni scorsi, però, durante un’intervista a Fox Sport, il brasiliano, oggi attivo in Formula E con la Venturi, ma nell’ormai lontanissimo 2006 compagno di Schumi alla Ferrari, si è lasciato sfuggire qualche informazione in più a proposito del suo stato di salute.

“So come sta”, ha confessato. “Il mio rapporto con lui è sempre stato molto stretto, con sua moglie Corinna un po’ meno dato che veniva di rado alle gare. La sua situazione non è facile. Sta attraversando una fase complicata, ma io sogno e prego ogni giorno che possa migliorare e finalmente fare il suo ritorno in un circuito, specialmente ora che suo figlio corre, così da poterlo incoraggiare, seguire ed applaudire. Sarebbe magnifico. Le mie preghiere vanno in questa direzione”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Le affermazioni di Massa, come quelle di qualche tempo fa di Ross Brawn, suo stratega al Cavallino e poi dirigente nel periodo in Mercedes, o ancora di Jean Todt, che si è sempre limitato a dire di avere seguito qualche GP in tv in compagnia del sette volte iridato, fanno pensare al peggio, purtroppo. La strada per la ripresa, se mai ci sarà, ha tutta l’aria di essere ancora erta e piena di ostacoli.

Certo, sposando l’augurio di Felipe, sarebbe bello, un giorno, rivederlo in gruppo, in quello che è stato per tanto tempo il suo mondo.

Chiara Rainis