Charles Leclerc ha dichiarato di aver apprezzato questa nuova esperienza attoriale e ha salutato tutti con un arrivederci al GP d’Austria.

Charles Leclerc (Getty Images)
Charles Leclerc (Getty Images)

Charles Leclerc è sicuramente il pilota del momento. Tutti lo vogliono e lo rincorrono per averlo come proprio testimonial. Il regista Claude Lelouch lo ha voluto con sé nel cortometraggio Le grand rendez-vous. Così oggi, nel giorno in cui si sarebbe dovuto disputare il suo Gran Premio di casa è sceso lo stesso per le strade di Monaco, ma con una SF90 Stradale per girare alcune scene.

Come riportato da “Motorsport.com”, Leclerc, a margine dell’evento ha così affermato: “Per me è stata una giornata un po’ particolare, ma non ho fatto propriamente l’attore. Alla fine nella maggior parte del tempo ho dovuto fare ciò che faccio sempre: ovvero guidare. Ci sono state alcune riprese in cui ho recitato ed è stata una strana sensazione per me perché non l’avevo mai fatto prima. Devo ammettere che è stato piacevole farlo”.

Leclerc: “Mi sono allenato molto”

Il monegasco ha poi proseguito: “Oggi sarebbe stato il giorno in cui avrei dovuto correre il mio Gran Premio casalingo e sono molto deluso di non essere in pista come avrei voluto. In ogni caso sono riuscito comunque a girare per il Principato con una Ferrari. Mi sono divertito tanto. Avere così tanta potenza da gestire su strade così strette è sempre divertente”.

Infine, Charles Leclerc ha così concluso: “Tra un mese ricominciamo e non vedo l’ora di ritornare in pista. Per noi è stata un’attesa molto lunga e abbiamo trascorso tanti mesi senza guidare. Mi sono allenato davvero tanto. Ci vediamo in Austria”. Insomma a quanto pare la ripartenza sembra davvero imminente e tutti sono super-eccitati all’idea di rivedere i piloti in pista dopo questo lungo stop.

Antonio Russo

F1 - Charles Leclerc (Getty Images)
F1 – Charles Leclerc (Getty Images)