Pol Espargarò in supermotard: “Sensazioni brutali dopo tre mesi”

Pol Espargarò felice di tornare in moto dopo un lungo digiuno di tre mesi: “Sensazioni bestiali, tornare in sella è fantastico”.

Vinales Pol Espargaro
Maverick Vinales e Pol Espargarò (©Getty Images)

Pol Espargarò si sta allenando su una supermotard per arrivare nelle migliori condizioni al primo GP di Jerez a luglio. Dopo una lunga pausa il pilota di Granollers è ritornato in moto nel Principato di Andorra, ma la sua guida non sembra essere stata influenzata dal lungo digiuno. “Tornare in moto è stato fantastico – ha detto a Motorsport.com -. Dopo così tanto tempo, essere in grado di affrontare il destino e ripetere i soliti rituali prima di partire è stato molto importante per noi. Mai nella mia vita ero stato così a lungo senza salire in moto. Non ero sicuro se tornare alla normalità sarebbe stato tutto uguale, se mi sarei ricordato di andare in moto e cambiare marcia. È stato un balsamo poter tornare a un po’ di vita normale”.

In pista con Vinales

Certi meccanismi che si innescano automaticamente sembravano dimenticati, invece Pol Espargarò non ha perso lo smalto. “Le sensazioni sono state brutali… la sensazione è molto bella, molto bella, ma nei primi giri c’è un po’ di mancanza di controllo, ho dovuto prendermela comoda”. Lo abbiamo visto con il suo buon amico Maverick Vinales sul Circuito Andorra-Pas de la Casa attraverso. L’ultima volta che era salito in moto era nei test a Losail, ben tre mesi fa. Infine, Pol Espargaró ha voluto sottolineare le buone condizioni della pista di Andorra: “Il circuito mi ha sorpreso molto. È vero che l’hanno asfaltato l’anno scorso, ma da allora è passato un intero inverno, non pensavo fosse così in buone condizioni”.

Leggi anche —> Jack Miller è ormai convinto: si sente già un piede in Ducati ufficiale

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Wheelie for the people 🙋🏻‍♂️🙋🏻‍♂️ @maverick12official 😜

Un post condiviso da Polyccio44 MotoGP Rider (@polespargaro) in data: