A fine 2021 scadrà il contratto del team Gresini come squadra ufficiale di Aprilia, ma il boss Fausto rassicura: “Resteremo in MotoGP”

Fausto Gresini (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)
Fausto Gresini (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)

“L’Aprilia ha il desiderio di entrare direttamente come Casa, vedremo se continuare insieme o se le nostre strade si divideranno. Noi continueremo a fare la MotoGP e questa per me è la cosa più importante”. Parola di Fausto Gresini, che rassicura fin d’ora tutti i membri del suo team e i suoi tifosi: la sua struttura rimarrà nella classe regina a lungo termine.

Oltre alla crisi economica del coronavirus, a pendere sul futuro della squadra fondata dall’ex pilota c’è anche l’incertezza sul matrimonio con la Aprilia. Gresini fu infatti scelto nell’ormai lontano 2015 per gestire la scuderia ufficiale della Casa di Noale, e ha in tasca un contratto fino al 2021. Dalla stagione successiva, l’intenzione del marchio veneto è quella di gestire in modo totalmente autonomo l’operatività del team, dunque sganciarsi dalla collaborazione con Fausto.

Il futuro di Gresini in MotoGP

La principale ipotesi alternativa per garantire l’avvenire agonistico della Gresini Racing è quella di trasformarsi in squadra satellite della Aprilia, ma potrebbe anche consumarsi un divorzio definitivo ed un passaggio ad un altro costruttore. In qualunque caso, la storia della formazione italiana, nata nel 1997, continuerà. E, in qualunque caso, il bilancio del sodalizio con Noale è positivo.

“Questo progetto mi ha sempre reso molto orgoglioso. Se vogliamo, siamo il primo ‘independent team’ che rappresenta una Casa e saremo assieme anche nel 2021, come minimo”, prosegue Gresini ai microfoni di Motosprint. “Non è come quando eravamo con Honda, che eravamo un team satellite con moto anche ufficiali, qui c’è una nostra gestione più diretta, anche con la supervisione della Casa. L’impegno è a metà. Quest’anno arriva una moto nuova, c’è tanta voglia di essere competitivi. Speriamo di poter raccogliere i frutti di questo lavoro”.

Di soddisfazioni da togliersene restano ancora molte: “Mi piacerebbe molto riuscire in questi anni ad arrivare sul podio con l’Aprilia. Sarebbe un bel traguardo. Lo spirito mi porta anche a dire che mi piacerebbe vincere anche in altre categorie, abbiamo i numeri per farlo”.

Il team principal della Aprilia MotoGP, Fausto Gresini (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)
Il team principal della Aprilia MotoGP, Fausto Gresini (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)