Livio Suppo è tornato sullo scontro a Sepang nel 2015 tra Valentino Rossi e Marc Marquez che portò ad enormi strascichi di polemiche.

Valentino Rossi e Marc Marquez (Getty Images)
Valentino Rossi e Marc Marquez (Getty Images)

La grande battaglia tra Valentino Rossi e Marc Marquez ha avuto il suo punto di esplosione nel Gran Premio di Sepang del 2015, quando i due entrarono in contatto e lo spagnolo finì a terra. Dopo quella terribile giornata impazzarono furiose polemiche con i due che a mezzo stampa se ne dissero di tutti i colori.

Da quel giorno il loro rapporto non è stato più lo stesso. Valentino e Marc, infatti, sono ritornati più volte sull’argomento non ammorbidendo mai le proprie posizioni e lanciando spesso benzina sul fuoco. Inoltre durante questi 5 anni sono stati protagonisti di altri scontri in pista che non hanno di certo aiutato.

Suppo: “Quando Marc tornò fu un dramma”

Durante un’intervista a “BT Sports”, Livio Suppo ha così dichiarato: “Quella gara fu davvero emozionante perché la battaglia tra Marquez e Valentino fu molto intensa, ma si è conclusa troppo rapidamente. La prima impressione dopo il contatto fu che Valentino lo stava cercando: guarda Marc e allunga la linea fino a lasciarlo senza spazio. Storicamente i fan hanno sempre rispettato gli altri piloti perché li vedono tutti come eroi. Valentino, invece, ha portato nello sport alcuni tifosi che seguono le moto solo per lui”.

L’ex team principal della Honda ha poi così concluso: “Quando Marc è tornato al box è stato un vero dramma. C’era molta confusione perché alcuni amici di Valentino sono diventati molto aggressivi con lui e sono entrati nel garage gridando e incolpandolo di quanto era accaduto. Poi siamo dovuti andare in Direzione Gara ed è stata la prima volta che Marc e Vale si sono visti dopo l’incidente. È facile dimenticare che Marquez aveva solo 22 anni quando tutti si sono rivoltati contro di lui”.

Marc Marquez e Valentino Rossi (Getty Images)
Marc Marquez e Valentino Rossi (Getty Images)