Riapre il Montmelò: Carrasco, Rodrigo e Vierge subito in pista

Riapre il circuito del Montmelò dopo 68 giorni di chiusura coatta a causa dell’emergenza Covid-19. Presenti piloti del Motomondiale e della Superbike per una prima sessione di allenamento.

Xavi Vierge al Montmelò (photo Instagram)

Dopo 68 giorni di chiusura a causa della pandemia di Coronavirus, il circuito del Montmelò ha riaperto i battenti stamane, con una sessione di allenamento guidata da alcuni piloti di MotoGP, Superbike come Ana Carrasco, Gabri Rodrigo e Xavi Vierge.

Sebbene il Circuito continuerà a funzionare a porte chiuse, questi allenamenti sono stati effettuati in conformità con i rigidi protocolli anti contagio, dove l’apertura del circuito di Catalunya è autorizzata come infrastruttura riconosciuta dal Segretario Generale dello Sport come una struttura unica per la formazione dei piloti. La giornata di allenamenti si è snodata dalle 10 alle 14 seguendo rigorosamente i protocolli di sicurezza al fine di garantire la salute di tutti coloro che hanno preso parte alla sessione, sia quella dei piloti che hanno corso in pista sia quella dell’organizzazione.

LEGGI ANCHE -> Lorenzo: “Valentino Rossi meglio di Agostini, è il Jordan della MotoGP”

“Sono molto felice di poter guidare qui e dell’opportunità di ricominciare che il Circuito ci ha offerto – ha commentato Ana Carrasco -, perché siamo stati senza la moto per quasi tre mesi ed è stato molto lungo” . Xavi Vierge ha sottolineato “il piacere che ho provato, ancora una volta mi sono sentito libero e ho sentito l’adrenalina di essere in pista”, mentre Gabri Rodrigo era “molto felice perché sembrava che questo giorno non sarebbe mai arrivato, e più che altro vicino a casa”.  In questo giorno di riapertura erano presenti anche alcune autorità catalane.