Colpo di scena in Mercedes. Bottas già alla ricerca di un nuovo sedile

Che ci sia del vero nelle voci che legano Sebastian Vettel alla Mercedes? Valtteri Bottas avrebbe già contattato un’altra squadra.

Valtteri Bottas (Getty Images)
Valtteri Bottas (Getty Images)

Chissà. Magari nel 2021 vedremo le Frecce d’Argento sfoggiare un team da invidia, con Lewis Hamilton, potenzialmente sette volte iridato, affiancato dall’ex ferrarista che di titoli ne vanta quattro. Sebbene le probabilità che Seb decida di dire basta al termine di questa stagione siano alte, non sarebbe giusto escludere da subito e del tutto la carta germanica. Un volpone navigato come Toto Wolff di certo non si farà sfuggire l’occasione di attirare in scuderia un tedesco a beneficio del marketing. E malgrado nelle ultime ore si sia sbrigato a dire ai media che le sue azioni sono indirizzate solo e soltanto alla lealtà, noi crediamo invece che più di qualche contatto con il #5 ci sia stato.

La trattativa con Renault

Probabilmente informato delle voci relative alla mossa di mercato che starebbe per tentare il suo dirigente in Mercedes, Bottas avrebbe cominciato a muoversi sguinzagliando il proprio manager Didier Coton. Secondo quanto riportato da Motorsport-Total, sarebbe infatti già giunta al boss di Enstone -Viry Cyril Abiteboul una chiamata per proporre il#77 a partire dall’anno venturo.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Un po’ a sorpresa quindi, nelle prossime settimane potremmo assistere ad una gran bagarre per il sedile lasciato libero da Daniel Ricciardo. Come noto, oltre al driver di Nastola sarebbero interessati anche il giovanissimo Christian Lundgaard, junior del marchio della Losanga, e soprattutto  Fernando Alonso. In tempi recenti lo spagnolo, fuori dal Circus da fine 2018, ha ammesso di ambire ad un volante in F1 per il prossimo futuro, e un ritorno tris in quella che fu l’equipe dell’amico e mentore Flavio Briatore sembrerebbe per lui la via più percorribile.

L'amministratore delegato del team Renault, Cyril Abiteboul (Foto Mark Thompson/Getty Images)
L’amministratore delegato del team Renault, Cyril Abiteboul (Foto Mark Thompson/Getty Images)

Chiara Rainis