Misano apre le porte anche a Valentino Rossi

Nel prossimo week-end il circuito di Misano apre le porte anche ai piloti di interesse nazionale residenti fuori dalla regione Emilia Romagna.

Misano World Circuit Marco Simoncelli (foto Facebook)
Misano World Circuit Marco Simoncelli (foto Facebook)

La fase-2 dell’emergenza Coronavirus sta permettendo ai piloti di ritornare in moto per gli allenamenti. Il Motomondiale dovrebbe riprendere a metà luglio sul circuito di Jerez, saranno due mesi di intensa preparazione, considerando che il campionato sarà dimezzato a 10 o 12 gare.

Maverick Viñales, Pol Espargaró, Fabio Quartararo, Alex Rins, Joan Mir, i fratelli Espargarò e Tito Rabat si stanno allenando in Andorra, sfruttando l’unico circuito del Principato situato a oltre duemila metri di altitudine. In Italia, invece, i piloti stanno concentrando l’attenzione sui tracciati di motocross e presto potranno allenarsi tutti al Misano World Circuit. Fino a pochi giorni fa l’accesso era consentito solo ai residenti in Emilia Romagna, invece adesso ai piloti di interesse nazionale sarà consentito l’ingresso anche se residenti in un’altra regione.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Il cambio delle normative anti Covid-19

Nei giorni scorsi i regolamenti si sono evoluti rapidamente e il Misano World Circuit Marco Simoncelli ha pubblicato ieri nuove misure che consentono di partecipare alle prove libere, anche se non risiedono in Emilia-Romagna, questo come nel caso di Valentino Rossi, sebbene Tavullia sia solo a una ventina di chilometri dalla rotta italiana. I piloti interessati potranno quindi guidare il prossimo sabato e domenica a Misano, come già hanno fatto 13 piloti dell’Emilia-Romagna la scorsa settimana .

Valentino Rossi intende tornare in pista con la R1 ma probabilmente non lo farà questo week-end. Per quanto riguarda i giorni di prova programmati per il 23 e 24 maggio potranno partecipare solo i piloti professionisti e non professionisti titolari di una licenza FMI; i piloti professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dall’FMI, possono viaggiare anche da altre regioni italiane, previa convocazione della Federazione Italiana Motociclismo. Le giornate di prove libere devono svolgersi a porte chiuse, nel rispetto delle regole del distanziamento sociale e non sarà possibile pernottare all’interno dell’autodromo.

Misano World Circuit Marco Simoncelli (photo Facebook)
Misano World Circuit Marco Simoncelli (photo Facebook)