Attenta Ferrari, quest’anno nel box si preannuncia una guerra aperta

Gli addetti ai lavori mettono in guardia la Ferrari dal rischio di uno scontro interno tra Charles Leclerc e Sebastian Vettel, ormai destinato all’addio

Charles Leclerc e Sebastian Vettel, gli attuali due piloti della Ferrari in F1 (Foto Ferrari)
Charles Leclerc e Sebastian Vettel, gli attuali due piloti della Ferrari in F1 (Foto Ferrari)

Se già nel 2019 non erano mancate le scintille tra il caposquadra designato Sebastian Vettel e l’ultimo arrivato Charles Leclerc, che alla fine lo ha sopravanzato nelle gerarchie interne alla squadra, quest’anno in casa Ferrari si prospetta addirittura una vera e propria guerra interna.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

È l’impressione di molti osservatori, all’idea di vedere Vettel e Leclerc scendere di nuovo in pista, l’uno a fianco all’altro, ma con il tedesco ormai avviato verso l’addio a Maranello. Dunque, l’opinione generale è che Seb si rivelerà molto meno disciplinato nei confronti del suo vicino di box.

Sarà scontro tra Vettel e Leclerc in Ferrari?

Lo sostiene ad esempio l’ex pilota di Formula 1, oggi commentatore televisivo, Martin Brundle: “È strano che così tanti piloti siano già stati annunciati per il 2021, prima ancora di aver cominciato la stagione 2020”, ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport Inghilterra. “Tra i vari compagni di squadra c’è ancora grande rivalità. Vi immaginate quanti ordini di scuderia Vettel sarà disposto a rispettare quest’anno? Già non era molto interessato nel 2019, figuriamoci ora che è destinato a lasciare la squadra… Personalmente mi aspetto che Vettel si comporti in modo molto professionale, ma non bisogna sottovalutarlo: correrà solo per se stesso, quindi non credo che presterà molta attenzione alle ambizioni del suo compagno di squadra Leclerc. Non gliene importa niente”.

Della stessa idea anche il boss della McLaren Zak Brown, che con il Cavallino rampante ha ancora il dente avvelenato dagli scontri politici sul tetto ai budget. “Chiaramente al box Ferrari non ci sarà un ambiente piacevole tra i piloti e i vertici”, afferma. “Al momento non mi sembra che l’immagine sia quella di una famiglia felice. Penso che assisteremo ad alcune gare piuttosto divertenti nel 2020, perché credo che vedremo altri fuochi d’artificio come quelli che abbiamo già visto lo scorso anno in Brasile”.

Charles Leclerc e Sebastian Vettel sulla griglia di partenza del circuito di Barcellona prima dei test F1 (Foto Lluis Gene/Afp/Getty Images)
Charles Leclerc e Sebastian Vettel sulla griglia di partenza del circuito di Barcellona prima dei test F1 (Foto Lluis Gene/Afp/Getty Images)