Valentino Rossi pronto a firmare con Yamaha Petronas SRT. Nel contratto la possibile partecipazione alla 8 Ore di Sepang.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi firmerà un contratto annuale con Yamaha Petronas SRT, ma il contratto potrebbe riservare qualche gradita sorpresa per i tifosi. Il nove volte campione del mondo potrebbe infatti partecipare alla 8 Ore di Sepang nel mese di dicembre, magari al fianco di Franco Morbidelli, futuro compagno di squadra.

A darne notizia è il sito francese Paddock-GP anche se precisa che nulla sarebbe stato ancora finalizzato per adesso. Nei giorni scorsi il Dottore era atteso per un riscaldamento sul circuito del Red Bull Ring in Austria, prima ancora di provare a guidare a Misano, senza successo, per via delle restrizioni ancora in essere a causa della pandemia di Covid-19. La sua partenza in aereo privato è stata vietata, quindi si trattava di un viaggio organizzato da tempo. In Stiria avrebbe girato su una Yamaha R1 insieme ad altri piloti dell’orbita Yamaha, tra cui Michael Van der Mark.

Leggi anche -> Valentino Rossi, ritiro o ancora MotoGP? Il consiglio di Biaggi

Il Dottore in veste malese

I tasselli sembrano incastrarsi perfettamente: Valentino Rossi firma con Petronas SRT per un anno con il supporto della casa di Iwata e il team malese richiederebbe la partecipazione alla 8 Ore di Sepang (molto ben pagato come dovrebbe essere). Ricordiamo inoltre che Valentino Rossi ha già vinto la 8 Ore di Suzuka nel 2001 con Colin Edwards per la Honda.

Al momento si tratta soltanto di una ipotesi, ma non ci sono ancora conferme ufficiali. Magari nei prossimi giorni i vertici del team malese sapranno dare qualche ragguaglio in merito. Ma la tesi sembra stare in piedi e sarebbe davvero una bella operazione per Petronas SRT, il circuito malese e tutti i fan del campione di Tavullia.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)