La McLaren sapeva: “Sainz-Ferrari in contatto da tempo”

Il CEO della McLaren Zak Brown ha rivelato di non essere rimasto sorpreso dalla mossa di mercato della Ferrari. Con Sainz trattative da mesi.

Carlos Sainz (©Getty Images)

Man mano che passano i giorni si scoprono sempre di più i dettagli di ciò che ha poi portato al divorzio più eclatante del 2020 nel mondo dello sport. A quanto pare la Rossa, scontenta delle prestazioni di Vettel e probabilmente preoccupata per la rivalità galoppante e nociva con Leclerc avrebbe cominciato a muoversi subito al termine dello scorso campionato.

A dichiararlo il boss di Woking venuto presto a sapere dalla stesso Carlos dei contatti per accaparrarselo.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

“C’è un rapporto molto forte e aperto con lui, il suo management e suo padre, quindi non è stata una sorpresa il suo annuncio a Maranello. Sapevamo cosa avrebbe scelto, dunque anche noi abbiamo chiuso in fretta con Ricciardo“, ha rivelato a Motorsport.com. “Penso che questi movimenti ci sarebbero stati con o senza COVID-19 perché tutte le discussioni sono iniziate prima della pandemia”.

Con un po’ di sano sadismo Brown ha poi invitato tutti ad approvvigionarsi di pop corn in vista delle scazzottate tra i due galletti del Cavallino.

“All’interno del box Ferrari non ci deve essere una bella atmosfera”, ha sostenuto tagliente.  “Al momento la squadra non sembra una famiglia felice e tutto ciò porterà a delle corse entusiasmanti. Quello che abbiamo visto in Brasile sarà solo un anticipo di quello che vedremo quest’anno”.

E giusto per non approfondire ogni aspetto dell ostato attuale dell’equipe modenese, il californiano ha fatto la sua previsione sul futuro di Sebastian che, secondo lui sarà da pantofolaio.

“Gli resta solo la Renault, ma siamo sicuri che avrà voglia di ricominciare un cammino con un team ancora in fase di crescita?”, la domanda finale che suggerisce un più probabile ritiro del quattro volte iridato.

Il proprietario della McLaren, Zak Brown (Foto Charles Coates/Getty Images)
Il proprietario della McLaren, Zak Brown (Foto Charles Coates/Getty Images)

Chiara Rainis