Santi Hernandez: “La sventura di Dovizioso è aver incrociato Marquez”

Santi Hernandez parla del suo campione Marc Marquez, del confronto con Valentino Rossi e del grande rivale Andrea Dovizioso.

Santi Hernandez (Getty Images)
Santi Hernandez (Getty Images)

Santi Hernandez, capotecnico di Marc Marquez, è pronto ad affrontare un’altra stagione al fianco del suo campione. I due sono legati da un feeling inossidabile, hanno massima fiducia l’uno nell’altro, insieme hanno conquistato sei titoli in MotoGP in sette anni.

In una videochiamata Santi Hernandez su Skype con Moto.it, il tecnico spagnolo non ha esitato a parlare del suo pilota. “Nel box l’amicizia rimane fuori. A volte abbiamo persino discussioni forti. Ma si discute per trovare una soluzione perché a volte non siamo d’accordo. Non posso sempre dire di sì perché è Marc, se c’è qualcosa che non mi piace devo dirglielo. È molto onesto con noi e dobbiamo essere onesti con lui”.

Leggi anche -> Valentino Rossi non può allenarsi a Misano: ecco i motivi

Il confronto con Rossi e Dovi

Oltre ad avere un ottimo rapporto con lui, il suo ingegnere lo conosce anche quasi perfettamente dopo tanti anni insieme, anche fuori dalle piste. “Pensa sempre a come migliorare. È molto ambizioso. La grande differenza è che si diverte, ha un’incredibile passione per le moto”. La sua cavalcata trionfale è stata spesso paragonata a quella di Valentino Rossi ad inizio millennio. “Sono diversi ma allo stesso tempo molto simili. Valentino ha 41 anni e ha ancora una passione folle, nonostante tutto ciò che ha già guadagnato e fatto. Ma comunque, vuole andare avanti. In questo lui e Marc sono molto simili”.

Nelle ultime tre stagioni ci ha pensato Andrea Dovizioso a provare a mettergli il bastone tra le ruote. Sicuramente uno dei più forti rivali che Marc Marquez abbia mai affrontato. “La sua sventura è di aver trovato Marquez, come i ragazzi che hanno trovato Rossi in passato. Ha fatto grandi campionati e abbiamo imparato molto da lui… Sembra che la Ducati abbia fatto un altro passo avanti in termini di motore. Ma anche Yamaha e soprattutto Suzuki”.

Santi Hernandez intervistato (Getty Images)
Santi Hernandez intervistato (Getty Images)