Valentino Rossi non può approdare a Misano perchè non ha residenza in Emilia Romagna. Bisognerà attendere nuove aperture tra regioni, probabilmente agli inizi di giugno.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Riapre oggi il circuito di Misano per consentire ai piloti professionisti di allenarsi, ma non potrà ancora esserci Valentino Rossi. Grazie alla collaborazione tra i responsabili del tracciato e la Federazione Motociclistica Italiana, circa 40 piloti di interesse nazionale e residenti dell’Emilia-Romagna potranno accedere all’impianto.

Per il momento il Dottore non potrà calcare l’asfalto del Misano World Circuit Marco Simoncelli. Infatti, sebbene Tavullia sia a pochi chilometri dal circuito, è in un’altra regione e le attuali restrizioni di viaggio sono ancora molto rigide. Il pilota della Yamaha dovrà quindi rimandare la sua visita a Misano, dove tra l’altro bisogna rispettare rigidi protocolli, come un solo meccanico a disposizione.

Leggi anche -> MotoGP 2020, wild card annullate: la reazione di Lorenzo

“Dopo questo lungo periodo di interruzione delle attività, ci stiamo preparando per un primo importante test riservato, secondo le disposizioni del governo, solo ai piloti di interesse nazionale residenti in Emilia-Romagna” ha confermato Giovanni Copioli, presidente della FIM. “Con il World Misano Circuit esiste una collaborazione consolidata e una visione pienamente condivisa dello sviluppo del motociclismo e dei giovani piloti. Non è un caso che sia il Centro tecnico federale con tutta una serie di attività congiunte con la direzione del sito e con le più importanti squadre italiane”.

Sarà una fase-2 molto particolare per tutti gli atleti, con cui bisognerà condividere con il virus e prendere tutte le dovute precauzioni per ridurre al minimo il rischio di contagio ed evitare il formarsi di nuovi focolai. “In questa fase di coesistenza con il Covid-19, abbiamo sviluppato procedure e metodi per la protezione della salute dei piloti, dipendenti e personale di servizio. Grazie al direttore dell’Autodromo, Andrea Albani, sono lieto di questo primo test che sarà fondamentale per la ripresa delle nostre attività sportive, a partire dal Campionato Italiano Velocità”.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)