Pit Bierer, direttore di KTM Motorsport, replica alle voci di mercato MotoGP che danno Andrea Dovizioso come sogno del team austriaco per il campionato 2021.

Pir Beirer MotoGP KTM
Pir Beirer (©Getty Images)

Yamaha, Suzuki e Honda hanno fatto già le prime mosse del mercato MotoGP e c’è attesa di vedere cosa faranno le altre case. Non solo Ducati, ma anche Aprilia e KTM.

Per quanto concerne il team austriaco, si parla di un forte interessamento nei confronti di Andrea Dovizioso. Il pilota ducatista ha un contratto in scadenza a fine 2020 ed è legato al marchio Red Bull, main sponsor KTM. Il rinnovo non è scontato, anche se a Borgo Panigale di scelte ne hanno poche.

MotoGP, KTM conferma Espargarò e Binder?

Pir Beirer ai microfoni di Autosport ha risposto in merito alle indiscrezioni circolate: «Questo è un momento difficile per cambiare i piloti, perché non sono state organizzate gare, nessuno può valutare l’evoluzione di rider e moto. Allo stesso tempo, non possiamo nemmeno aspettare troppo a lungo. Attualmente stiamo negoziando e l’obiettivo è di estendere gli attuali contratti».

Il boss KTM spiega che la volontà è quella di confermare la line-up odierna: «È normale per me ascoltare altre proposte, ma sono molto ottimista sulla conferma dei piloti che abbiamo. Un sostituto di Pol? Se vuoi avere successo con un piano A, non dovresti sprecare energie nella preparazione di un piano B».

Bierer vuole che restino anche i rider della squadra satellite Tech3, cioè Miguel Oliveira e Iker Lecuona: «Mi concentro solo sul continuare con i quattro piloti che abbiamo. In questi tempi, la famiglia deve stare insieme. Spero di rinnovare Pol e Brad prima della prima gara».

Il direttore di KTM Motorsports non pensa a Dovizioso o ad altri nomi. L’idea è di non fare cambiamenti. Vedremo se effettivamente sarà così oppure se ci saranno mutamenti nel box.

Pol Espargaro
Pol Espargaro (Foto Markus Berger/Red Bull)