È tutto vero, lo conferma Binotto: “Lavoriamo all’IndyCar e ad altre formule”

Mattia Binotto ha confermato che la Ferrari starebbe lavorando all’ingresso in nuove formule così da garantire lavoro a tutti i dipendenti.

Ferrari (Getty Images)
Ferrari (Getty Images)

Il nome Ferrari è da sempre legato a doppio filo alla F1. Il Cavallino Rampante, pur avendo partecipato a diversi campionati è entrato nell’immaginario collettivo globale grazie alla F1 che si riconosce in essa tanto che oggi non riusciamo ad immaginarci una F1 senza Ferrari e viceversa.

Nei giorni scorsi diverse voci si erano rincorse su un possibile forfait futuro della Ferrari dalla F1 a causa del nuovo budget cap che costringerebbe in teoria la Rossa ad un cospicuo taglio di personale. Ricordiamo che le vetture di Maranello ad oggi sono le uniche sempre presenti nei 70 anni di F1.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

La F1 resterà nel futuro Ferrari

Durante un’intervista a “Sky Sport” però Mattia Binotto ha voluto spiegare meglio il tutto: “In queste ultime settimane si è discusso molto sul budget cap. Noi c’eravamo già accordati per 175 e un’ulteriore riduzione è una sfida importante, una sfida che ci porterà anche a rivedere l’organico e la struttura. Noi come Ferrari ci sentiamo anche responsabili nei confronti dei nostri dipendenti e vogliamo essere certi che ci sia spazio per loro anche in futuro. Confermo che stiamo guardando ad altre alternative per garantire l’impegno per tutti i nostri dipendenti”.

Il team principal della Ferrari però ha anche voluto rassicurare i fan della F1: “Si guarda alla IndyCar con un cambio di regolamento imminente. Si guarda ad altre formule e cercheremo di fare la scelta più giusta, ma le aggiungeremo alla F1 perché la F1 fa parte del nostro DNA, della nostra storia. La F1 ha compiuto 70 anni e noi siamo gli unici che c’erano già dal 1950 quindi continuerà a far parte della nostra storia”.

Antonio Russo

Logo Ferrari (Getty Images)
Logo Ferrari (Getty Images)