Chevrolet Corvette C8 vs Ford Shelby GT500, chi vincerà? – VIDEO

Un video emozionante ci porta ad essere testimoni della sfida tra muscle car: Chevrolet Corvette C8 vs Ford Mustang Shelby GT500.

mustang
(Image by Motor1)

La Chevy Corvette C8 del 2020 e la Ford Mustang Shelby GT500 del 2020 sono due potenti auto sportive americane. L’ultimo video della gara di accelerazione viene dalla Hennessey Performance, il famoso negozio di tuning del Texas. Mentre entrambe le auto nel video sono in versione stock – per ora – le gare tra i due sono un po’ più emozionanti di quanto ci si aspetterebbe, considerando l’enorme divario di potenza tra i due modelli.

La nuova Corvette 2020 confeziona un V8 da 6,2 litri aspirato naturalmente, in grado di produrre 495 cavalli e 630 Newton-metri di coppia grazie allo scarico delle prestazioni. La GT500 è una bestia diversa con un V8 da 5,2 litri sovralimentato che produce 760 CV e 847 Nm di coppia. Sulla carta, la GT500 ha un chiaro vantaggio, ma la sua confezione livella il campo di gioco.

Per il 2020, la Chevrolet ha ribaltato il copione della Corvette, spostando il motore dietro l’abitacolo. La Mustang mantiene il grande V8 davanti, lasciando le gomme posteriori senza molto peso sopra di esse rispetto alla Corvette. La prima gara ha i due che partono in contemporanea, ma la Corvette ottiene un notevole vantaggio sulla linea di partenza, probabilmente per la sua capacità di mettere meglio la potenza al suolo. Tuttavia, la Mustang colma il divario tra loro prima che le due auto superino il traguardo.

La seconda gara ha fatto partire i due da una partenza a 64 chilometri all’ora. Qui è dove la Mustang brilla di più, tirando velocemente davanti alla Corvette meno potente. In velocità, la Mustang è stata più brava a mettere tutta quella potenza al suolo, invece di usarla per trovare trazione fuori dalla linea di partenza.

Anche se entrambe le vetture sono di serie, non c’è dubbio che gli ingegneri e i progettisti della Hennessey stanno già lavorando sodo per far sì che queste due vetture producano ancora più potenza di quanta ne producano ora.