BMW Serie 5, inizia la campagna teaser prima del debutto

L’azienda automobilistica BMW ha lasciato trapelare un’immagine teaser nel quale svela i lineamenti della prossima ammiraglia del marchio tedesco.

bmw
(Image by Motor1)

La maggior parte dei fan di BMW hanno probabilmente già visto le immagini trapelate, ma l’azienda ha preparato una campagna teaser che prende il via oggi con l’immagine che vedete. Non sorprende che stiamo guardando la stessa auto che è apparsa sul web alla fine di aprile. Stiamo facendo questa ipotesi sulla base del familiare schema di verniciatura blu dell’auto, che ci porta a credere che sia la stessa 530e che in qualche modo è “sfuggita” online.

Questo avrebbe senso, perché l’annuncio di BMW sull’imminente debutto del lifting menziona brevemente il modo in cui sia la berlina che la station wagon saranno elettrificate. Programmata per essere mostrata in meno di due settimane, la Serie 5 LCI sarà presentata nella veste ibrida plug-in con il pacchetto M Sport. BMW ha già elettrificato la serie 5 in più di un modo, a parte l’attuale 530e, la mild hybrid tech ha debuttato in Europa l’anno scorso con la 520d sia nei modelli a trazione posteriore che in quelli a trazione integrale.

I nostri amici di BMWBLOG sanno che ci saranno tre nuovi colori tra cui scegliere: Grigio Bernina Effetto Ambra, Blu Metallico Phytonic e Rosso Aventurin Metallico. Si dice che un ibrido plug-in 545e si unirà alla formazione, completo di un sei cilindri in linea elettrificati che eroga quasi 400 CV, ma questo resta da vedere.

A parte i cambiamenti di stile che abbiamo già visto abbastanza in pieno, il lifting sta anche presumibilmente portando per la prima volta sulla Serie 5 i freni M Sport con pinze rosse. All’interno, il sistema di infotainment otterrà finalmente il supporto per l’integrazione degli smartphone Android Auto attraverso una connessione wireless. Ce lo aspettavamo, dato che alla fine dello scorso anno è stato fatto un annuncio sui piani dell’azienda di aggiungere l’AA a tutte le auto equipaggiate con il sistema operativo BMW 7.0.

Probabilmente dovremo aspettare ancora un po’ di più per la M5 e il modello Competition, dato che la BMW potrebbe voler conservare la ciliegina sulla torta per dopo. Una M5 CS ancora più calda – presumibilmente con più potenza e altri aggiornamenti – è stata individuata e alla fine diventerà il modello di punta della Serie 5.