Clamoroso: Vettel lascia la Ferrari non a fine anno, ma immediatamente?

La voce dalla stampa specializzata italiana: il divorzio tra Sebastian Vettel e la Ferrari potrebbe essere anticipato con effetto immediato

Sebastian Vettel (Getty Images)
Sebastian Vettel (Getty Images)

Ormai è ufficiale: il contratto che lega Sebastian Vettel alla Ferrari, e che scadrà a fine 2020, non sarà rinnovato. Ma dalla stampa specializzata italiana filtra un’altra indiscrezione ancora più clamorosa: il divorzio annunciato tra il pilota tedesco e la Rossa potrebbe essere addirittura anticipato, ovvero avvenire con effetto immediato.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Ovviamente, non si tratta di una decisione che debba essere ufficializzata, né tantomeno presa subito, visto che ad oggi i Gran Premi di Formula 1 sono tuttora fermi per la pandemia di coronavirus e non ci si attende una ripresa delle gare prima di luglio. Eppure di questo scenario, a Maranello, si sarebbe già iniziato a discutere, stando alle voci dei ben informati.

Divorzio subito: Vettel in anno sabbatico

D’altronde, che senso avrebbe trascinare stancamente per un altro campionato un’unione che ormai non è più d’amore, un rapporto in cui la sintonia e perfino la fiducia reciproche si sono ormai irrimediabilmente incrinate? Molto meglio separare le proprie strade immediatamente, in modo da poter preparare il proprio futuro sportivo con le mani del tutto libere.

Per Vettel questo eventuale, quanto clamoroso, divorzio lampo comporterebbe la possibilità di prendersi un anno sabbatico, da dedicare alla famiglia e ai figli (dei quali uno nato da pochi mesi) e pianificare un ritorno nel 2021, oppure addirittura un ritiro definitivo dalle corse, tutt’altro che da escludere.

E la Ferrari promuove Giovinazzi

Quanto alla Ferrari, potrebbe riempire invece il sedile lasciato libero dal quattro volte iridato con Antonio Giovinazzi, già sotto contratto con il vivaio del Cavallino rampante sebbene attualmente in prestito alla Alfa Romeo. Questo scenario potrebbe del resto concedere al nostro Bon Giovi anche l’opportunità di dimostrare il suo valore su una Rossa e giocarsi il rinnovo pure nel 2021, al posto degli altri candidati attualmente favoriti come Carlos Sainz o Daniel Ricciardo.

Insomma, sarebbe un bel colpo di scena, capace di terremotare il mercato piloti della Formula 1 già da oggi. Beninteso, al momento si tratta ancora soltanto di una suggestione ipotizzata dai soliti rumour di corridoio, ma comunque interessante da prendere in considerazione. Forse, dunque, Sebastian Vettel ha già corso il suo ultimo Gran Premio con la Ferrari?

Leggi anche —> E adesso che fine farà Sebastian Vettel? Tutti gli scenari per il suo futuro

Charles Leclerc, Sebastian Vettel e Lewis Hamilton (Foto Andrej Isakovic/Afp/Getty Images)
Charles Leclerc, Sebastian Vettel e Lewis Hamilton (Foto Andrej Isakovic/Afp/Getty Images)