Sainz: “Mio figlio in Ferrari? Troppo facile rispondere”

Carlos Sainz ha deciso di non sbottonarsi troppo sul futuro del figlio che potrebbe essere con molta probabilità in Ferrari.

Carlos Sainz (Getty Images)
Carlos Sainz (Getty Images)

Carlos Sainz è un’autentica leggenda del rally. Il pilota spagnolo ha vinto tutto ciò che c’era da vincere nell’arco di una carriera lunga e sfavillante che ancora oggi è in corso. Il figlio Carlos Sainz Jr. però ha deciso di percorrere una strada leggermente diversa rispetto al padre lanciandosi nel mondo della F1.

Nonostante il pesante nome sulle spalle però Sainz sin qui ha dimostrato di meritare la F1 e dopo qualche difficoltà iniziale si è imposto a grandi livelli sino all’ultima stagione vissuta in McLaren che lo ha reso appetibile anche agli occhi della Ferrari che potrebbe metterlo sotto contratto dal prossimo anno al posto del partente Sebastian Vettel.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Sainz: “Mio figlio è cresciuto molto”

Durante un’intervista a La Gazzetta dello Sport è stato chiesto a Carlos Sainz Sr. se gli piacerebbe vedere il figlio in Ferrari: “Questa è una domanda a cui è troppo facile rispondere. Pero io non voglio rispondere, dovrà farlo lui”.

Il pilota spagnolo ha poi analizzato l’ultima stagione del figlio in McLaren: “L’anno scorso ha fatto un’annata molto buona. Non era semplice dovendo sostituire un campione come Alonso in McLaren. Gli ho visto compiere un grosso passo avanti. Non ha commesso errori, è stato maturo e costante. Ha fatto belle partenze e inizi gara all’attacco”.

Infine Sainz ha così concluso: “Qualche volta ha avuto sfortuna, perdendo punti importanti in almeno tre gare come Monza e Singapore dove è stato tamponato da Hulkenberg. In McLaren è stato trattato bene e gli hanno dato molta fiducia”.

Antonio Russo

Carlos Sainz e Sebastian Vettel (Getty Images)
Carlos Sainz e Sebastian Vettel (Getty Images)