Tante le iniziative di beneficenza e solidarietà organizzate da piloti e squadre di MotoGP per sostenere la lotta contro il coronavirus nel mondo

La partenza del Gran Premio del Giappone di MotoGP 2019 (Foto Gold & Goose/Red Bull)
La partenza del Gran Premio del Giappone di MotoGP 2019 (Foto Gold & Goose/Red Bull)

Rivali in pista, ma tutti uniti fuori quando si tratta di combattere contro un avversario ben più tosto: il coronavirus. Il paddock della MotoGP, dai piloti ai team, dagli sponsor ai partner, non ha fatto mancare la sua reazione di sostegno alla comunità globale nella lotta contro la pandemia, attraverso numerosissime iniziative di beneficenza e solidarietà.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Alcuni dei grandi nomi si sono fatti notare per le loro donazioni, come Marc Marquez e suo fratello Alex, che hanno fornito materiale medico all’Hospital Universitari Arnau de Vilanova, nella loro città natale di Lleida, in Catalogna. La VR46 Srl di Valentino Rossi si è unita ad altre aziende locali per finanziare l’acquisto di nuovi respirazioni per l’azienda ospedaliera Marche Nord.

Anche Maverick Vinales ha fatto sentire la sua presenza attiva nella sua città: il pilota della Yamaha ha acquistato molti tamponi per consentire alla Residencia Europalau di monitorare regolarmente l’eventuale contagio di tutti gli ospiti e dello staff, oltre a donare mascherine protettive all’ospedale universitario di Girona e a quello di Santa Caterina.

Di nuovo in Italia, il fan club del nostro Pecco Bagnaia ha raccolto oltre 14 mila euro di fondi che sono stati poi donati all’agenzia ospedaliera Città della Salute di Torino. La Ducati ha organizzato una sua campagna #raceagainstCOVID a favore dell’azienda ospedaliero-universitaria Policlinico di Sant’Orsola, di Bologna, per finanziare materiale, ricerca e staff dedicato esclusivamente alla cura di pazienti in convalescenza post coronavirus.

L’obiettivo della Rossa di Borgo Panigale è quello di raccogliere 500 mila euro, e i primi a donare sono stati proprio i membri del consiglio di amministrazione, seguiti dai piloti Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci e dagli impiegati dell’azienda. Tra le numerose iniziative, segnaliamo poi per esempio la mostra di beneficenza a sostegno degli ospedali di Brescia, a cui ha partecipato il team LCR Honda con una delle sue moto, e la fornitura di uno dei generatori d’emergenza prodotti dalla Pramac ad un ospedale di Wuhan.

Il circuito di Le Mans che ospita il Gran Premio di Francia di MotoGP (Foto Gold & Goose/Red Bull)
Il circuito di Le Mans che ospita il Gran Premio di Francia di MotoGP (Foto Gold & Goose/Red Bull)