Superbike, Carmelo Ezpeleta: “Un calendario entro giugno”

Entro giugno sarà stilato un calendario anche per il campionato del mondo di Superbike. Possibili sei tappe di cui tre in Spagna.

Carmelo Ezpeleta MotoGP
Carmelo Ezpeleta (©Getty Images)

Il campionato di Superbike riprenderà la sua corsa a Jerez de la Frontera il 2 agosto dopo la prima sfida a Phillip Island. Dorna sta lavorando a pieno regime anche sul calendario del Mondiale delle derivate di serie e si sta valutando quante gare saranno necessarie per garantire un campionato degno di questo nome e gestire con la minima perdita finanziaria, sia da parte degli organizzatori che delle scuderie.

Donington Park è ancora in calendario come il prossimo evento SBK dal 3 al 5 luglio, ma l’appuntamento è destinato a decadere nei prossimi giorni, magari quando Carmelo Ezpeleta avrà le idee più chiare sul da farsi. Dorna, promotrice del WorldSBK, sta attualmente combattendo su due fronti. “Abbiamo presentato un protocollo al governo spagnolo su come vorremmo che queste gare si svolgessero e stiamo aspettando una risposta”, ha dichiarato il CEO di Dorna Carmelo Ezpeleta a Speedweek.com. “La prossima settimana daremo un altro sguardo alla situazione in Spagna e poi parleremo della direzione delle gare.”

Leggi anche -> Calendario Superbike, ufficiale: novità su Jerez e Oschersleben

Il possibile calendario 2020

Molto probabilmente tutti i Gran Premi si terranno senza spettatori. Oschersleben ha respinto uno scenario del genere, Assen e Donington Park probabilmente lo gestiranno immediatamente. Perché senza la vendita dei biglietti, un tale evento non è economicamente redditizio e sostenibile. Fino al 31 agosto difficile prevedere gare aperte al pubblico. Ma Carmelo Ezpeleta resta ottimista sul calendario. “È ancora nostro piano attenerci il più possibile al calendario attuale. All’inizio di giugno avremo un quadro più chiaro di ciò che è possibile. Dobbiamo vedere se le gare possono svolgersi in Argentina”.

Possibile immaginare tre eventi in Spagna e uno ciascuno in Portogallo, Francia e Italia. A Jerez, Barcellona, ​​Aragona e Misano, la Dorna ha il vantaggio di tenere anche le gare della MotoGP e di organizzare eventi doppi. Ciò consente di risparmiare denaro e mette anche l’agenzia spagnola in una buona posizione negoziale con questi organizzatori.

Il presidente della Fim, Jorge Viegas, con il presidente di Dorna, Carmelo Ezpeleta, alla cerimonia di premiazione del galà (Foto La foto di gruppo della cerimonia di premiazione dei galà Fim 2019 a Montecarlo (Foto Goodshoot)
Il presidente della Fim, Jorge Viegas, con il presidente di Dorna, Carmelo Ezpeleta, alla cerimonia di premiazione del galà (Foto La foto di gruppo della cerimonia di premiazione dei galà Fim 2019 a Montecarlo (Foto Goodshoot)