La scheda

Valtteri Bottas

  • Anagrafica
  • Data di nascita: 28 agosto 1989
  • Luogo di nascita: Nastola
  • Nazionalità: Finlandia
  • Numero di gara: 77

Valtteri Bottas

  • Carriera in Formula 1
  • Esordio: 17 marzo 2013
  • Stagioni: 2013-
  • Scuderie: Williams 2013-2016, Mercedes 2017-
  • Miglior risultato finale: 2° (2019)
  • Primo GP: Melbourne 2013
  • Primo GP a punti: Austin 2013
  • Primo GP a podio: Austria 2014
  • Prima vittoria: Russia 2017

Valtteri Bottas (Getty Images)
Valtteri Bottas (Getty Images)

Valtteri Bottas nasce il 28 agosto 1989 a Nastola e fino al 2006 milita in alcuni campionati finlandesi vincendo nel 2004 il campionato finlandese ICA Junior. Nel 2007 gareggia, invece, nella Formula Renault 2.0 Winter Series britannica portando a casa tre successi e un secondo posto su 4 gare. Il driver finlandese però non essendo in possesso della licenza, pur meritando in pista il campionato non vince il titolo.

I due anni nell’Euroseries

Nel 2008 partecipa e vince la Formula Renault Eurocup. Nel 2009 passa nella Formula 3 Euroseries dove pur non vincendo alcuna gara chiude 3° in campionato. L’anno successivo entra a far parte della famiglia Williams diventando il loro terzo pilota e partecipa nuovamente alla Formula 3 Euroseries replicando il risultato dell’anno precedente pur vincendo due Gran Premi.

Un primo assaggio di F1

Passa una stagione e per Valtteri arriva la GP3 Series dove dopo un inizio zoppicante riesce a vincere il titolo grazie ad un grande finale. Nel 2012 arriva un primo assaggio di F1 per lui che guida la Williams in 15 Gran Premi durante le prove libere. Il vero e proprio esordio però arriva l’anno successivo.

La realizzazione del sogno

Nonostante i risultati poco incoraggianti del 2013 la Williams crede in lui anche l’anno successivo e fa bene. Nel 2014, infatti, Bottas disputa una delle sue migliori stagioni, porta a casa 6 podi e chiude 4° in campionato attirando su di sé l’attenzione dei top team. Nei due anni successivi, tra alti e bassi, riesce sempre a mantenere alto il suo livello giungendo diverse volte sul podio.

La Mercedes chiama, Valtteri risponde

Nel 2017 arriva per lui la chance della vita in Mercedes accanto ad Hamilton. Porta a casa la sua prima vittoria in carriera in Russia, in una pista che ha sempre amato molto e disputa nel complesso un buon campionato. L’anno successivo chiude senza vittorie e viene spesso messo in bilico dalla critica che lo vede già con un piede fuori dalla Mercedes.

Nel 2019 però Toto Wolff decide di riconfermarlo e Valtteri Bottas disputa la migliore stagione della sua carriera chiudendo il campionato con 4 successi e soprattutto il titolo di vice-campione del mondo.

Valtteri Bottas (Getty Images)
Valtteri Bottas (Getty Images)