Fabio Quartararo è tornato a parlare della sua enorme stima per Valentino Rossi e allo stesso tempo spera di trovare amore da parte dei suoi fan.

Fabio Quartararo accanto alla sua Yamaha (Getty Images)
Fabio Quartararo accanto alla sua Yamaha (Getty Images)

Fabio Quartararo dall’anno prossimo coronerà un piccolo sogno per ogni pilota: quello di guidare una moto ufficiale. Il francese, infatti, nel 2021 verrà promosso nel team Yamaha Factory, raccogliendo addirittura l’eredità dal suo mito: Valentino Rossi, che gli lascerà la sua M1.

Il Dottore da par suo non ha ancora deciso se continuare o meno con la propria carriera, ma qualora decidesse di andare avanti ha già in mano un contratto da firmare con il team Petronas dove lo attende una moto ufficiale e un trattamento da ufficiale.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Quartararo: “Voglio correre a Barcellona e Misano”

Durante un’intervista organizzata dallo sponsor WithU, Fabio Quartararo ha così dichiarato: “Quando ero piccolo Valentino mi ha dato la motivazione per diventare un pilota. Quando lo vedevo vincere in MotoGP ero felice, se vinceva lui era come se vincessi io. Onestamente non riesco nemmeno a rendermi conto che sto correndo con lui e che l’anno prossimo in un certo senso addirittura dovrei prendere il suo posto, la sua moto”.

Il francese ha poi proseguito: “Io spero di ricevere più amore che odio da parte dei tifosi italiani e mi farebbe piacere di vedere Valentino in Petronas. Se lui potesse continuare a correre sino ai 65 anni io ne sarei solo felice. Per noi piloti è importante avere una data di inizio per il Mondiale così possiamo organizzarci con gli allenamenti. Mi piacerebbe correre in circuiti come Barcellona o Misano perché sono sempre stato veloce lì negli ultimi anni”.

Antonio Russo

Fabio Quartararo (Getty Images)
Fabio Quartararo (Getty Images)